ConsoleNewsNintendo

Super Mario Bros: una cartuccia NES venduta all’asta per 560.000 euro, un nuovo record

Questo venerdì, 2 aprile 2021, una cartuccia di Super Mario Bros per Nintendo NES è stata strappata durante un’asta organizzata da Heritage Auctions. La copia, in perfette condizioni, è stata venduta a un collezionista per la cifra faraonica di 660.000 dollari , ovvero l’equivalente di 560.000 euro.

Questo 4 volte di più rispetto al record precedente ha registrato una cartuccia NES . Lo scorso novembre, una copia sigillata di Super Mario Bros 3 è stata infatti venduta per 156.000 dollari , ovvero 131.500 euro, come parte di un’altra vendita da Heritage Auctions. Le cartucce di Super Mario Bros. in buone condizioni hanno stabilito record negli ultimi anni. Nel febbraio 2019, una copia di Super Mario Bros, ancora su NES, è stata venduta all’asta per $ 100.150 (85.000 euro). Nel luglio 2020, questo record è stato battuto da una cartuccia Super Mario Bros rilasciata nel 1985. Questa copia è costata 114.000 dollari, o 96.000 euro.

UNA COPIA ESTREMAMENTE RARA DI SUPER MARIO BROS SU NES

Per spiegare il successo della cartuccia all’asta, Heritage Auctions punta innanzitutto al suo eccellente stato di conservazione . “Questa è la migliore copia di plastica sigillata con una linguetta di cartone perforata che abbiamo mai messo in vendita”, osserva la casa d’aste statunitense. Per sperare di rivendere i tuoi vecchi giochi a un buon prezzo tra diversi decenni, ti consigliamo di prenderti la massima cura (e di non aprire il blister).

“È anche la più antica copia sigillata di Super Mario Bros. che non abbiamo mai avuto l’opportunità di offrire. Questa è solo la quarta versione di Super Mario Bros. mai prodotto e la sua finestra di produzione è notevolmente breve ”, continua Heritage Auctions. La casa d’aste ricorda che la console NES fu rilasciata tra la metà e la fine del 1986 e che i giochi lanciati all’epoca non riportavano la menzione “Game Pak NES-GP”, evocando il supporto di memorizzazione del software. Sistema di intrattenimento. Questa menzione è apparsa all’inizio del 1987.

Back to top button