MacNewsPC

L’iMac M1 potrebbe avere uno schermo più grande dei soliti 27 pollici

Gli iMac sono ora disponibili in due versioni: 21,5 pollici e 27 pollici. E se il prossimo modello fosse ancora più grande? In ogni caso, dice il leaker @ l0vetodream, spesso ben informato. Evoca infatti un ingrandimento del pannello del primo iMac con processore Silicon.

Dal 2020, Apple ha un obiettivo chiaro quando si tratta dei suoi prodotti IT: abbandonare i processori di terze parti, progettati da Intel, a favore dei processori ARM sviluppati da essa. Il primo risultato visibile è l’Apple M1, che equipaggia il MacBook Pro 13 , il MacBook Air e il Mac Mini. Gli iMac, che sono i prodotti all-in-one del marchio, dovrebbero logicamente essere i prossimi.

UN IMAC CHE VA DA 27 A 32 POLLICI

L’aggiunta di questo nuovo processore potrebbe essere l’occasione per il marchio di segnare un profondo cambiamento in termini di design, al fine di segnare la rottura. Da qui il fatto che Apple potrebbe ingrandire lo schermo. Come promemoria, la dimensione di 27 pollici è la massima dal 2012. Alcuni immaginano già un iMac da 32 pollici, imitando così lo schermo Pro Display XDR progettato per Mac Pro.

Non è la prima volta che il nuovo iMac si è fatto un nome. In effetti, il serissimo Bloomberg aveva già indicato che avrebbe dovuto adottare un nuovo design, con bordi dello schermo molto più sottili. Dovrebbe inoltre abbandonare la bordatura in alluminio posta nella parte inferiore del pannello per guadagnare in rapporto schermo / frontale. Possiamo anche sperare in uno schermo ancora più sottile, grazie al processore ARM di Apple.

Ora non resta che attendere un possibile annuncio ufficiale da parte di Apple. Al momento, non ci sono indicazioni che gli iMac verranno presentati presto. L’azienda di Cupertino ha annunciato il suo famoso WWDC per il 7 giugno, ma quest’ultimo dovrebbe riguardare solo la sua parte software.

Back to top button