AndroidMobileNews

Huawei Mobile Services è il terzo ecosistema di applicazioni più popolare al mondo

Si sarebbe pensato che l’atmosfera non sarebbe stata buona durante questa conferenza stampa sui risultati 2020 di Huawei. L’azienda cinese però è arrivata con tante buone notizie , anche se recentemente abbiamo appreso che non è più tra le prime 5 vendite di smartphone . Tra gli annunci fatti, il produttore è stato orgoglioso di svelare le prestazioni del suo ecosistema Huawei Mobile Services, lanciato in Europa all’inizio dello scorso anno .

Secondo Hu Houkun, vice presidente di Huawei, sarebbe il 3 ° più utilizzato dagli sviluppatori nel 2020 . Sono quindi 2,3 milioni per realizzare le loro applicazioni secondo gli standard dell’azienda. A dicembre 2020, c’erano 300.000 app su AppGallery e oltre 120.000 app estese. Huawei afferma che questi numeri sono aumentati costantemente da allora.

HUAWEI MOBILE SERVICES SEGUE LE PIATTAFORME TRADIZIONALI

Il produttore non lo ha specificato, ma possiamo facilmente immaginare che i servizi Google e Apple condividano i posti più alti sul podio . Si tratta comunque di una buona prestazione da parte di Huawei, che sta facendo del suo meglio per adeguarsi ai provvedimenti decretati dall’embargo americano. Prima di andare da solo, Honor aveva in particolare assicurato che i servizi mobili Huawei avrebbero seppellito i servizi di Google .

La profezia non si è ancora avverata, ma è chiaro che la piattaforma è una solida alternativa ai suoi concorrenti tradizionali . Tanto più che quest’ultima rappresenta una grande sfida per il produttore, che si appresta a lanciare i suoi primi smartphone sotto HarmonyOS, l’Huawei P50 in cima alla lista . Inoltre, l’azienda cinese ha annunciato l’arrivo nei prossimi giorni del suo prossimo flagship , anche se le indiscrezioni ne affermano il rinvio a maggio o addirittura a giugno 2021 .

Back to top button