AndroidiOSMobileNews

Rocket League arriverà sugli smartphone come gioco 2D chiamato Sideswipe

Rocket League , il gioco di mashup di guida e calcio di Psyonix, arriverà sui dispositivi mobili entro la fine dell’anno, più o meno. Lo sviluppatore ha annunciato oggi Rocket League Sideswipe , una nuova versione della formula Rocket League su misura per essere giocata su smartphone ( tramite Gamespot ).

La più grande differenza tra Sideswipe e l’originale Rocket League è che giocherà in una prospettiva 2D, con le auto dei giocatori e la palla visibili di lato. A causa del movimento più limitante fornito con un ambiente 2D, il gioco supporterà anche un minor numero di giocatori, quindi sono supportate solo le partite 1 contro 1 e 2 contro 2. Anche le partite saranno più brevi e dureranno solo due minuti.

A parte questi cambiamenti, il cuore del gameplay di Rocket League è ancora prominente qui. Sia la tipica modalità Soccar che la modalità Hoops possono essere giocate qui, ma per aggiungere un po ‘di sfida alla prima, gli obiettivi sono ora sollevati da terra, quindi segnare un goal non è semplice come spingere la palla in avanti. Rocket League Sideswipe mantiene anche gli elementi di personalizzazione pesanti dell’originale, con diversi corpi, ruote, percorsi di spinta e altro tra cui scegliere.

Psyonix afferma che il titolo presenterà controlli facili da imparare, indipendentemente dal fatto che tu abbia riprodotto l’originale o meno. Con Rocket League che è diventato free-to-play lo scorso anno , ci si poteva aspettare che il gioco completo alla fine arrivasse sui dispositivi mobili, ma la rielaborazione dei controlli avrebbe probabilmente reso molto più difficile giocare. Inoltre, poiché le partite sono più brevi e presentano meno giocatori, il gioco multipiattaforma sarebbe stato probabilmente impossibile comunque.

Se vuoi vedere di persona come si sente l’esperienza, dovrai essere in Australia e Nuova Zelanda in modo da poterti registrare per un test alpha a tempo limitato sui dispositivi Android. Il lancio completo è previsto entro la fine dell’anno, sia su Android che su iOS, e prima di allora dovrebbero essere disponibili più beta in diverse regioni.

Back to top button