News

Google rischia $ 5 miliardi per il monitoraggio degli utenti di Chrome in modalità privata

Alcuni utenti di Internet utilizzano la navigazione privata pensando di essere meno tracciati da Google e dai siti web visitati, ma non è così. In effetti, la modalità di navigazione in incognito non offre ancora la navigazione privata .

Tre utenti di Google hanno, nel giugno dello scorso anno, addebitato dati di monitoraggio eccessivi e Google, tra gli altri, che dovrebbero essere informati che i loro dati hanno continuato a essere seguiti anche quando viene utilizzato il browser in modalità di navigazione privata . In altre parole, accusano Google di mentire in incognito e di chiedere più di 5 miliardi di dollari di multa .

Google Chrome stigmatizza tutti i siti non protetti(Si apre in una nuova scheda del browser)

IL GIUDICE IMPEDISCE A GOOGLE DI EVITARE IL PROCESSO

Google non è riuscita a far respingere la denuncia dai tribunali . Questo fine settimana, un giudice dello stato della California, Lucy Koh, ha concluso che Google non aveva informato i suoi utenti “di una presunta raccolta di dati mentre l’utente era in modalità di navigazione privata”. Per questo motivo, la società dovrà affrontare la causa intentata dal giugno dello scorso anno , in cui è stato affermato che Google ha “diffusa attività di tracciamento dei dati”.

Google ha risposto alle accuse, anche spiegando che la navigazione privata non significa che un utente sia invisibile . Secondo il gigante digitale, l’attività degli utenti potrebbe continuare a essere disponibile per i siti degli utenti di Internet, anche quando viene utilizzata la navigazione privata. Inoltre, Google ritiene di aver sufficientemente spiegato nella nuova scheda di navigazione privata che l’attività può rimanere visibile dai siti web visitati dagli utenti di Internet.

Sebbene Google non sia mai stato un bravo studente quando si tratta di rispettare la privacy dei suoi utenti , presto provvederà a rimuovere gradualmente i cookie da Internet , che tracciano i singoli utenti. Se Google elimina definitivamente i cookie, il monitoraggio individuale non dovrebbe più esistere su Google entro il 2022.

Fonte: cnet

Back to top button