News

Epic Games sta acquisendo lo sviluppatore di Fall Guys Mediatonic

Mediatonic, lo studio dietro il recente platform battle royale di successo Fall Guys: Ultimate Knockout , è stato acquisito da Epic Games. Questa è la seconda grande acquisizione da parte dell’Unreal Engine e del creatore di Fortnite di uno studio indipendente di successo. Nel 2019, Epic Games ha acquistato il Rocket League Studio Psyonix .

“Non è un segreto che Epic abbia investito nella costruzione del metaverso e Tonic Games condivide questo obiettivo”, ha dichiarato il fondatore e CEO di Epic Games Tim Sweeny in una dichiarazione . “Dato che Epic lavora per costruire questo futuro virtuale, abbiamo bisogno di grandi talenti creativi che sappiano come per creare giochi, contenuti ed esperienze potenti “.

Secondo l’annuncio, il gameplay di Fall Guys rimarrà così come sta andando avanti e nemmeno i piani della piattaforma cambieranno, con i giocatori Xbox e Nintendo Switch che guadagneranno il gioco entro la fine dell’anno per unirsi alle comunità PC e PlayStation.

“Al di là della visione condivisa tra i nostri team, vediamo un enorme potenziale nella combinazione delle forze con Epic”, ha aggiunto Paul Croft, CEO di Tonic Games Group. “Che si tratti di rendere i nostri giochi i migliori che possono essere o di consentire ad altri sviluppatori di giochi di portare il loro contenuto dal nocciolo di un’idea al successo commerciale, sappiamo che insieme saremo in grado di raggiungere livelli maggiori”.

In un post sul blog separato sul sito Web di Mediatonic , lo sviluppatore è entrato un po ‘più in dettaglio su ciò che sta accadendo con Fall Guys: Ultimate Knockout a seguito di questa mossa. La versione Steam rimarrà acquistabile secondo lo studio. Tuttavia, non è chiaro se questo cambierà in seguito in modo molto simile a quello che è successo con Rocket League , che è saltato su Epic Games Store lo scorso anno a seguito di una dichiarazione simile all’inizio .

Mediatonic vuole anche portare funzionalità di Fortnite e Rocket League come “sistemi di account, cross-play, modalità squadra contro squadra” e altre. Lo studio non aveva nulla da condividere sul fatto che il gioco diventerà free-to-play in modo molto simile agli altri titoli di Epic Games.

Back to top button