News

E3 2021 annullato a causa del coronavirus

Il coronavirus ci ha abituato a vedere cancellati uno dopo l’altro grandi eventi. Quindi non è una sorpresa vedere l’E3 di Los Angeles ancora una volta fallire. Tuttavia, è possibile che un evento online lo sostituisca. Poca consolazione. È stato il Dipartimento del Turismo di Los Angeles ad annunciare l’annullamento dello spettacolo in un documento amministrativo. Si sarebbe tenuto dal 15 al 17 giugno nell’ormai famoso Convention Center. Questo stesso documento ci dice che oltre a pensare a una versione online della mostra, il comune sta lavorando alla licenza per gli anni 2022 e 2023. Sperando che la situazione si risolva per allora.

Tuttavia, va notato che nulla è stato ancora preso in considerazione , che si tratti della cancellazione o dell’evento online, poiché tutto deve ancora essere approvato dall’ESA, che riunisce i maggiori attori del settore. Tuttavia, una fiera al 100% digitale non sembra essere la soluzione più allettante, poiché i grandi attori del mercato sono ormai abituati a farne a meno.

SONY, MICROSOFT E NINTENDO STANNO ORA FACENDO A MENO DELL’E3

I produttori Sony, Microsoft e Nintendo hanno concentrato la loro comunicazione su eventi online al 100% per svelare i loro prossimi giochi, come è avvenuto con lo State of Play dedicato a PS4 e PS5 la scorsa settimana. Anche grandi editori come Ubisoft, Blizzard o EA si sono adattati alla pandemia con eventi simili. D’altra parte, un E3 virtuale potrebbe rappresentare un gradito impulso per i piccoli sviluppatori bisognosi di luce.

In ogni caso, l’E3 ancora una volta non si svolgerà nel modo tradizionale. Tutti gli occhi sono ora puntati sulla Gamescom, la fiera tedesca anche molto popolare. Al momento è previsto il format ibrido (metà live, metà virtuale), ma tutto può ancora cambiare a seconda dell’evoluzione della crisi sanitaria.

Back to top button