Home Console Switch Pro: Nintendo migliorerebbe la grafica grazie al DLSS di Nvidia

Switch Pro: Nintendo migliorerebbe la grafica grazie al DLSS di Nvidia

Un personaggio indiscreto, rispondendo al dolce nome in codice “NateDrake”, afferma sul forum del rispettabile sito ResetEra, che la prossima console di Nintendo, Switch Pro ( o Super Switch, a piacere ), beneficerà di una nuova tecnologia grafica che semplificano la visualizzazione dei giochi in alta definizione. Sapendo che Switch è attualmente la console meno potente sul mercato, questo interesserà sicuramente gli amanti delle belle immagini.

Di cosa stiamo parlando esattamente? Il leaker afferma che Switch Pro trarrà vantaggio dalla tecnologia DLSS di Nvidia. DLSS sta per Deep Learning Super Sampling , che Nvidia France traduce come ”  Super-Sampling by Deep Learning  “. Si tratta di una tecnologia introdotta nelle GeForce RTX dal 2018 che consiste nell’utilizzare un’immagine a bassa definizione e trasformarla in un’immagine ad alta risoluzione (upscaling) utilizzando l’intelligenza artificiale.

L’obiettivo del DLSS è quindi duplice. Da un lato, allevia il processore grafico dandogli immagini più facili da creare. Queste immagini vengono poi migliorate utilizzando coprocessori dedicati all’intelligenza artificiale. D’altra parte, il processore grafico, meno utilizzato, può aumentare la sua velocità di produzione (e quindi aumentare il numero di fotogrammi al secondo). Può persino dedicarsi ad alcuni piaceri, come l’attivazione del Ray Tracing. Questo è il caso di alcuni RTX. Alla fine dell’articolo trovate un video di Nvidia sugli effetti del DLSS.

DISPLAY 4K IN MODALITÀ DOCK E FULL HD IN MODALITÀ PORTATILE

Grazie all’integrazione del DLSS, Switch Pro sarebbe in grado di aumentare notevolmente la definizione delle immagini visualizzate, senza far esplodere il proprio consumo energetico. Il leaker afferma che la console sarebbe in grado di visualizzare 4K in modalità dock (anziché Full HD) e 1080p in modalità portatile (invece di 720p oggi). Ciò consentirebbe quindi a Nintendo di mettersi in parte in parte rispetto alle console concorrenti e di sfruttare lo schermo OLED annunciato da alcune indiscrezioni .

L’integrazione di DLSS in Switch Pro implica l’arrivo di una nuova piattaforma che avrebbe coprocessori dedicati all’intelligenza artificiale simili al Tensor Core di GeForce RTX. Secondo le nostre previsioni, potrebbe trattarsi del Tegra “Xavier” , un SoC più recente di due generazioni rispetto al Tegra X1 di Switch. Ha otto core applicativi, una GPU Volta compatibile CUDA e, appunto, un coprocessore Tensor dedicato al Deep Learning. Si noti che Tegra Xavier è il primo SoC della famiglia Tegra a beneficiare del coprocessore Tensor.

LO SWITCH HA UN GRANDE BISOGNO DI MIGLIORAMENTI GRAFICI

Anche se deve essere preso con le pinze, perché questa voce non è così folle? Per due ragioni. Il primo è la partnership tra Nintendo e Nvidia . Il secondo fornisce la piattaforma tecnica per la console del primo. Semplicemente. A differenza di Sony e Microsoft, che hanno scelto di affidarsi ad AMD, Nintendo ha consegnato la piattaforma Switch a Nvidia. E non sarebbe sorprendente se lo fosse anche il suo sostituto.

Secondo motivo: lo Switch ha davvero bisogno di un potenziamento delle sue prestazioni grafiche . Solo, la console è ibrida: vuole essere sia una console da soggiorno che una console portatile. Troppa potenza nella macchina porterebbe ad una forte diminuzione dell’autonomia. DLSS è quindi affine a una soluzione adeguata per migliorare le prestazioni grafiche della console senza (troppo) affaticare l’autonomia. Perché, anche se l’uso dell’intelligenza artificiale è, in questo caso meno goloso del calcolare tutti i punti di un’immagine, questo richiederà ovviamente uno sforzo energetico aggiuntivo.

Infine, si noti che il leaker afferma che la console sarebbe stata annunciata bene quest’anno. Ma potrebbe essere vittima di un ritardo in partenza, la commercializzazione potendo slittare nel 2022 viste le carenze che il mondo dell’elettronica subisce da qualche mese (e che genera i ripetitivi esaurimenti delle scorte di Xbox Series X e PlayStation 5 ).

3,100FansLike
26FollowersFollow

Altre news