Home News PS5: Sony ammette che la produzione di console non aumenterà

PS5: Sony ammette che la produzione di console non aumenterà

Sony ha presentato i suoi risultati finanziari. L’azienda giapponese ha svelato ottimi numeri, stilati dalla filiale dedicata ai videogiochi. Il fatturato è aumentato del 40% e i profitti sono aumentati del 50%. L’uscita della PS5 non è ovviamente estranea a questo bellissimo outfit. Tanto più che, nonostante le apparenze, Sony ha ancora venduto circa 4,5 milioni di console dal suo lancio lo scorso novembre. Il che è sorprendente considerando la carenza.

Diverse altre informazioni interessanti sono state svelate da Sony durante la conferenza finanziaria. Ieri ne abbiamo accennato uno: Sony vende la sua console in perdita . L’aumento del prezzo dei componenti e dei costi di trasporto ha avuto un impatto significativo sul margine di Sony. Tant’è che l’azienda perde soldi per ogni console commercializzata .

SONY NON PUÒ PRODURRE PIÙ DI PS5

La seconda informazione riguarda le carenze. Secondo il CFO di Sony Hiroki Totoki, Sony non è ora in grado di aumentare il tasso di produzione delle console . Questo non è un problema di fabbrica, ma un problema di stock di componenti. Il mondo dell’elettronica di consumo sta attualmente sperimentando una carenza che colpisce non solo le due console next-gen, PS5 e Xbox Series X, ma anche le schede grafiche e, per estensione, i computer. Ci saranno stockout per tutto il 2021 .

“Non siamo stati in grado di soddisfare la forte domanda dei consumatori”, spiega. Continuiamo a fare del nostro meglio per offrire il maggior numero possibile di console a coloro che si aspettano una PlayStation 5 ”. Tieni presente che Sony non ha alcun potere sui propri fornitori, in particolare AMD che deve fornire anche Microsoft . E che l’azienda continuerà a far gocciolare le console, che si esauriranno molto velocemente, sicuramente soprattutto dai truffatori che le comprano con i bot e le rivendono a caro prezzo .

3,099FansLike
26FollowersFollow

Altre news