Home News Play Store: Google ti consente di condividere applicazioni con smartphone nelle vicinanze

Play Store: Google ti consente di condividere applicazioni con smartphone nelle vicinanze

Nell’agosto 2020, Google ha introdotto una nuova funzionalità nativa in Android, Nearby Share . Vera alternativa al famoso AirDrop di Apple, questa tecnologia permette di trasferire contenuti (foto, video, documenti, link, ecc.) Con altri dispositivi situati nelle vicinanze. Questo sistema si basa su Bluetooth o WiFi (a seconda della rete disponibile).

Come annunciato a dicembre 2020, Nearby Share consentirà anche agli utenti di uno smartphone Android di condividere facilmente le applicazioni direttamente dal Play Store . Questa opzione, in fase di sviluppo da diversi mesi, è attualmente in fase di implementazione in tutto il mondo.

La condivisione nelle vicinanze, AirDrop di Android, sarà disponibile ad agosto per tutti gli utenti(Si apre in una nuova scheda del browser)

COME CONDIVIDERE UN’APP PLAY STORE CON UNO SMARTPHONE ANDROID NELLE VICINANZE?

Per goderti la condivisione nelle vicinanze sul Play Store, devi assolutamente installare la versione 24.0 (o successiva) dell’app. Se l’aggiornamento non viene installato automaticamente sul tuo smartphone, ti consigliamo di scaricare l’APK dal Play Store . Siamo stati in grado di attivare l’opzione su diversi smartphone Android.

Al termine, dovresti essere in grado di utilizzare la funzione di condivisione delle app. Per condividere un’app con un telefono situato a pochi metri di distanza è sufficiente seguire la manovra di seguito:

  • Apri il Google Play Store
  • Tocca il menu a tre righe nell’angolo superiore dello schermo
  • Vai a Le mie app e i miei giochi
  • Scegli la scheda Condividi (a destra della Libreria)
  • Seleziona Invia o Ricevi
  • Tocca Continua
  • Consenti al Play Store di accedere alla posizione del tuo smartphone
  • Seleziona l’app che desideri condividere dall’elenco
  • Scegli un destinatario dall’elenco degli smartphone nelle vicinanze
  • Sullo schermo viene visualizzato un codice di accoppiamento. Controlla che sia lo stesso codice che è apparso sullo schermo del telefono dell’altra persona
  • Una finestra mostrerà lo stato di avanzamento del trasferimento

Tieni presente che tutte le applicazioni disponibili sul tuo smartphone non possono essere condivise con altri. Non sorprende che le app a pagamento non possano essere trasferite con Nearby Share .

3,099FansLike
26FollowersFollow

Altre news