Home Android Google Fuchsia: il sistema operativo dovrebbe supportare le applicazioni Android e Linux

Google Fuchsia: il sistema operativo dovrebbe supportare le applicazioni Android e Linux

Ecco finalmente qualche novità su Google Fuchsia, il misterioso OS dell’azienda di Mountain View. Come forse saprai, Google ha messo online un sito dal quale è possibile consultare le varie modifiche del codice sorgente del sistema operativo . E come riportato dai nostri colleghi del sito 9To5Google, uno degli sviluppatori di Google Fuchsia ha appena fatto una proposta intrigante, secondo la quale il sistema operativo può ” eseguire versioni non modificate dei programmi Linux”. 

Questo è un problema vitale per Fuchsia: consentire agli utenti di utilizzare applicazioni Android e Linux . Fino ad ora, ci si aspettava che Fuchsia adottasse un metodo simile a quello utilizzato da ChromeOS per eseguire app Linux. In questo caso, eseguire un’istanza di Linux tramite una macchina virtuale. Tuttavia, questo approccio può avere un impatto negativo sulle prestazioni e sulla sicurezza del sistema operativo.

STARNIX, UNA SOLUZIONE IN ATTESA DELLE APP NATIVE DI FUCHSIA

Ecco la proposta di questo sviluppatore per evitare l’utilizzo di una macchina virtuale: Starnix, un sistema che permetterà di effettuare il collegamento tra le istruzioni del kernel Linux e quelle del kernel Zircon di Google Fuchsia . ” Starnix fungerà da livello di compatibilità, traducendo le richieste dai programmi client Linux al sottosistema Fuchsia appropriato”,  afferma Google sul sito di sviluppo del sistema operativo.

Starnix sarebbe quindi responsabile dell’esecuzione dell’applicazione Linux senza rallentamenti, poiché dovrebbe funzionare su Linux. Inoltre, Starnix potrebbe avere il pesante compito di garantire la compatibilità tra le applicazioni Fuchsia e Android . ” Le app Android contengono moduli di codice che sono stati compilati per Linux. Per eseguirli su Fuchsia, dobbiamo essere in grado di lanciare il codice senza modificarlo ”,  specifica Google. Tuttavia, Starnix potrebbe essere solo una soluzione temporanea, fino a quando non saranno disponibili abbastanza app Fuchsia native.

Fonte: 9To5Google

3,099FansLike
26FollowersFollow

Altre news