Ubuntu Web Remix, un’alternativa a Chrome OS, disponibile in versione beta

0
ubuntu web
ubuntu web

Se l’idea di una macchina con Chrome OS ti affascina, guarda anche Ubuntu Web Remix. Questo nuovo fork del sistema operativo Canonical sta cercando di offrire un’alternativa.

I Chromebook si sono ampiamente evoluti negli ultimi anni. Il sistema si arricchisce continuamente di funzionalità. Consente di eseguire app Web in modalità offline, ospita applicazioni Android e, tramite uno strumento di tipo CrossOver, può anche eseguire software Windows.

L’idea di Chrome OS ha quindi guadagnato terreno e, se il sistema non conosce la stessa popolarità del browser Google Chrome , sempre più persone sono tentate ei produttori negli anni stanno ampliando la loro gamma.

Poiché il sistema operativo è relativamente leggero, ci sono molti tutorial su Internet per dare una svolta alla tua vecchia macchina installando non ufficialmente il sistema Chrome OS. Alcuni addirittura spiegano come installarlo in dual boot. Tuttavia, la procedura richiede una certa dose di pazienza e infatti richiede di passare attraverso una classica distribuzione GNU / Linux.

Inoltre, essendo Chrome OS principalmente incentrato su Google e sui suoi servizi, possiamo legittimamente essere un po ‘sospettosi. Certo, i Chromebook non sono costosi, ma per alcuni la raccolta di dati del gigante californiano per indirizzare i suoi annunci è inaccettabile.

Ubuntu Web Remix

Questo è esattamente ciò che Rudra Saraswat, il creatore dell’interfaccia di Ubuntu Unity, sta cercando di fare in un nuovo fork non ufficiale di Ubuntu . Ubuntu Web Remix è basato su Extended Support Edition 20.04 LTS (Focal Fossa).

Questa distribuzione supporta l’ambiente desktop GNOME nella versione 3.36 e consente di installare non solo applicazioni web, ma anche file .deb tradizionali. Si noti inoltre che gli sviluppatori hanno progettato uno strumento per creare applicazioni web al fine di incapsularle in file .wapp. Questi possono quindi essere pubblicati nel negozio Wapp.

Alcuni titoli sono già disponibili, come Twitter, Facebook, Instagram , YouTube, il social network decentralizzato Mastodon o anche Opendesktop.

Da notare anche la presenza di Andbox, che consente di eseguire file .apk delle applicazioni Android. Al momento, quest’ultima caratteristica è ancora in fase sperimentale. Rudra Saraswat avverte quindi che è possibile incontrare alcuni problemi attraverso il CD live.

Ubuntu Web Remix è in fase beta. Inoltre, non esiste ancora un sito dedicato. Puoi provarlo ottenendo il file iso qui o  .