giovedì, Ottobre 22, 2020
Home Android Qualcomm lancia gli smartphone da gioco con l'aiuto di Asus

Qualcomm lancia gli smartphone da gioco con l’aiuto di Asus

Reading Time: 2 minutes
- Advertisement -

Qualcomm presto collaborerà con Asus per lanciare un marchio di smartphone da gioco? In ogni caso, è quanto dicono i nostri colleghi del sito Digitimes, che sono riusciti ad ottenere un report interno su questo progetto comune. Secondo questi documenti, ” Qualcomm collaborerebbe con Asus per sviluppare e lanciare il proprio marchio di smartphone da gioco non prima della fine del 2020″.

Come promemoria, Qualcomm si sta preparando a tenere un nuovo Snapdragon Tech Summit dall’1 al 2 dicembre 2020 . Durante questo evento di crisi della salute digitale al 100%, il produttore deve presentare il suo prossimo processore: lo Snapdragon 875 . Questo chipset di fascia alta equipaggerà probabilmente la maggior parte degli smartphone Android premium del 2021 .

Qualcomm diventerà presto un produttore di smartphone?

E a parte questo annuncio a lungo pianificato, Qualcomm potrebbe quindi creare una sorpresa svelando questa partnership. Per anni Qualcomm si è impegnata a garantire che i suoi processori offrissero buone prestazioni nei giochi. Ad esempio, l’abbiamo visto di recente con Snapdragon 730G e 765G , progettati proprio per fornire ottimi risultati nei giochi per smartphone di fascia media.

Con questa partnership Qualcomm potrebbe quindi entrare nel profondo e diventare un produttore di smartphone, e non più un “semplice” fornitore. Soprattutto da quando allearsi con Asus per sviluppare smartphone da gioco sembra saggio. Il marchio si distingue da diversi anni con la gamma ROG , smartphone e laptop dedicati soprattutto al gaming.

L’Asus Rog Phone 3 , lanciato questa estate, è un mostro di potenza grazie al suo Snapdragon 865+ inciso a 7nm, ai suoi 16 GB di RAM LPDDR5 e al suo schermo AMOLED da 6,59 “144 Hz in definizione Full HD e HDR + compatibile. Sicuramente il miglior smartphone da gioco in circolazione e senza dubbio lo smartphone più potente. Arrogarsi , infatti, ai servizi di Asus per progettare uno smartphone da gaming potrebbe emergere come una strategia redditizia . Chissà, questo futuro smartphone potrebbe beneficiare del prossimo Snapdragon 875 . Risposta possibile l’1 e il 2 dicembre durante il Tech Summit.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,063FansLike
26FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

La tecnologia di ricarica wireless da 80 W di Xiaomi può caricare completamente una batteria da 4.000 mAh in soli 19 minuti

Xiaomi ha già dimostrato una soluzione di ricarica cablata rapida da 120 W e una soluzione di ricarica wireless rapida da 50 W per smartphone. Quest'ultimo può caricare...

Il Google Play Store rimuove il menu “hamburger”

Il Play Store migliora nel tempo e un futuro aggiornamento cambierà alcune cose. Una modifica interesserà i menu, poiché il pulsante a loro...

Mozilla è preoccupato di essere un danno collaterale nel caso antitrust di Google

Ieri il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha intentato una causa antitrust contro Google, accusando il gigante della ricerca di pratiche monopolistiche per...

Rainbow Six Siege è in arrivo su Xbox Game Pass su console e Android tramite cloud

I giochi Ubisoft sono aggiunte piuttosto rare all'abbonamento Xbox Game Pass di Microsoft, ma ne arriverà presto un altro. È stato annunciato oggi che il...

Xbox Series X: saranno consentiti dischi rigidi USB 3.0 con un minimo di 128 GB

Mancano solo tre settimane all'arrivo di Xbox Series X e Xbox Series S il 10 novembre 2020. Come probabilmente saprai, una delle principali innovazioni delle console di...