mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Android Android 12 semplificherà l'installazione delle app tramite negozi alternativi al Play Store

Android 12 semplificherà l’installazione delle app tramite negozi alternativi al Play Store

Reading Time: 2 minutes
- Advertisement -

” Android ha sempre consentito agli utenti di installare app da più negozi. In effetti, la maggior parte dei dispositivi Android viene fornita con almeno due app store preinstallati ei consumatori possono installare alternative aggiuntive. Ogni negozio può decidere il proprio modello di business e le proprie caratteristiche “, ha affermato Sameer Samat, vice presidente responsabile per Android e Google Play, in un post sul blog.

Come sottolinea il manager, gli utenti Android possono scegliere di fare a meno del Play Store . Sugli smartphone Samsung Galaxy troviamo il Galaxy Store. Sui dispositivi Huawei è presente l’App Gallery. Oltre agli store preinstallati, è possibile passare attraverso alternative come Amazon App Store, Aptoide o Fdroid .

Google affronta Apple dopo la cacciata di Fortnite

“Anche se uno sviluppatore e Google non sono d’accordo sulle condizioni commerciali del Play Store, lo sviluppatore può comunque offrire la sua applicazione su Android”  sottolinea Sameer Samat, prendendo come esempio Fortnite. Non disponibile sul Play Store, il videogioco è offerto su Epic Games Store, un altro store alternativo. A metà, Google affronta la sua rivale Apple . A differenza di Google, Apple non consente agli sviluppatori di offrire le loro applicazioni in nessun luogo diverso dall’App Store. Per offrire le proprie app su iOS, sono quindi costretti a rispettare le regole dell’App Store, compresa la commissione del 30% sugli acquisti in-app. Avendo infranto la regola, Fortnite è stato bandito dall’App Store .

“Alcuni sviluppatori ci hanno fornito un feedback su come migliorare ulteriormente l’esperienza utente per le persone che installano applicazioni da altri negozi”, spiega il manager. A partire da Android 12, Google si impegna quindi a facilitare l’installazione di applicazioni tramite store diversi dal Play Store . Sfortunatamente, Google non dice altro sul modo in cui queste nuove funzionalità saranno incorporate nell’aggiornamento.

Il rilascio arriva poco dopo che si è diffusa la voce che Google stia per aumentare la sua commissione del 30% su tutti gli acquisti effettuati tramite il Play Store . L’azienda californiana sta ovviamente cercando di dare la pillola agli sviluppatori Android. Il messaggio dietro i commenti di Google sembra chiaro: se non ti piace la commissione del 30%, è comunque possibile offrire la tua app su uno store diverso dal Play Store.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,063FansLike
25FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

La NASA dà a Nokia 14 milioni di dollari per installare il 4G sulla Luna

Se non si sente più parlare davvero di Nokia per i suoi smartphone, l'operatore e produttore finlandese è d'altra parte un attore...

Windows 10 ora funziona al 100% sui Chromebook

I Chromebook sono macchine interessanti, più che sufficienti per eseguire semplici operazioni di automazione d'ufficio, navigazione web o persino visualizzazione di video. Tuttavia,...

PS5: Sony non spierà le conversazioni dei giocatori, beh, non sempre

A margine dell'implementazione del firmware versione 8.0 per PlayStation 4, Sony ha sollevato il velo su una nuova funzionalità di moderazione su PS5 . Questa...

Adobe Illustrator viene lanciato su iPad, Fresco su iPhone

Oggi, Adobe ha annunciato che la sua app di design Illustrator è ora disponibile su iPad, estendendosi per la prima volta oltre...

Fallout 76 diventa free-to-play per una settimana su tutte le piattaforme

Nell'universo di Fallout , il 23 ottobre segna il giorno in cui è iniziata la guerra termonucleare quasi mondiale, dando il via agli eventi...