Home Android xCloud: il servizio di giochi in streaming sarà esclusivo per Android

xCloud: il servizio di giochi in streaming sarà esclusivo per Android

- Advertisement -

Ancor più di Stadia o GeForce Now, xCloud di Microsoft è considerato il futuro Netflix per i videogiochi. Basato sulla tecnologia di streaming , xCloud promette ai giocatori di accedere a una libreria di giochi composta da un centinaio di titoli oggi, inclusi molti “AAA”, come Gears 5, Destiny 2, Forza Motorsport 4, ecc. E questo senza bisogno di una piattaforma sopraffatta per gestirlo poiché il gioco gira su server remoti.

Microsoft ha già annunciato che xCloud arriverà su Android a settembre . La data per la Italia (come in altri 22 paesi) è il 15 settembre . Ricorda che xCloud sarà incluso in Xbox Game Pass Ultimate senza costi aggiuntivi (ovvero 13 euro al mese). Fino all’11 settembre sarà attiva la fase di test gratuito attualmente in corso.

Il servizio verrà rilasciato su Android, ma non su iOS. E questo nonostante lo svolgimento di una campagna di test organizzata su iPhone e iPad . Il motivo è riportato dai nostri colleghi di Business Insider, la cui edizione americana ha raccolto un comunicato ufficiale. La cancellazione del lancio di xCloud su iOS è legata alle regole imposte dall’App Store. Secondo Apple, per essere disponibile sul suo negozio di applicazioni, xCloud deve inviare ogni gioco singolarmente alla società Cupertino per essere testato. Inoltre, ogni gioco deve essere qualificato per età e genere per apparire nell’App Store.

Regole impossibili da mantenere

Ovviamente queste regole sono difficili da seguire per un servizio come xCloud. Ufficialmente, queste regole sono stabilite per proteggere gli utenti di iOS (specialmente i più giovani) e riguardano specificamente le applicazioni “interattive” . E così i videogiochi. È per questo motivo che Spotify e Netflix non devono inviare tutti i loro contenuti ad Apple. È sicuramente anche per questo motivo che Stadia non arriverà neanche su iOS. Riteniamo che ci sia anche un problema finanziario : qualsiasi app sull’App Store che vende un servizio deve rimborsare la controversa imposta Apple . Non è impossibile che questo sia anche un punto di blocco.

Nonostante l’ambizione mostrata da Apple nel mercato dei videogiochi (l’azienda ricorda ogni anno come gli iPhone siano eccellenti console portatili quanto iOS abbia un’offerta di gioco sovradimensionata), il suo ecosistema ha perso negli ultimi mesi. interesse dei giocatori. Ed è un peccato.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,060FansLike
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Amazon annuncia il nuovo servizio di cloud gaming chiamato Luna

Amazon ha introdotto oggi un nuovo servizio di cloud gaming al suo evento hardware, chiamato Luna. È anche disponibile per l'accesso anticipato negli Stati Uniti a partire...

Pixel 5: Google Japan ha fatto trapelare il prezzo dello smartphone ed è piuttosto rassicurante

Tutto è iniziato con un tweet di Google Japan, nel frattempo cancellato. Abbiamo potuto vedere in anteprima il design del Pixel 5 accompagnato dal prezzo...

Fortnite: secondo Epic, il passaggio a iOS 14 potrebbe cancellare il gioco dal tuo iPhone

Il futuro di Fortnite su Apple OS è ancora desolante. Per ora, il Battle Royale di Epic Games è ancora bandito dall'App Store,...

Il governo indiano afferma che non ha intenzione di revocare il divieto di PUBG Mobile

All'inizio di questo mese, il governo indiano ha annunciato il divieto di 118 app cinesi tra cui PUBG Mobile e WeChat. La notizia non è...

YouTube lancerà un nuovo requisito di verifica dell’età per alcuni utenti europei

YouTube ha annunciato oggi una nuova espansione dei requisiti di verifica dell'età in Europa. Il servizio di condivisione video ha affermato che alcuni...