Home News Windows 10 (2004): l'aggiornamento di maggio 2020 potrebbe danneggiare il tuo SSD

Windows 10 (2004): l’aggiornamento di maggio 2020 potrebbe danneggiare il tuo SSD

- Advertisement -

Non è più un segreto che la distribuzione di Windows 10 (2004) tramite l’aggiornamento di maggio 2020 non sia stata fluida, tutt’altro. Se la patch ha portato la sua parte di correzioni, ha portato anche molti problemi, come difficoltà senza precedenti per accedere ai dischi rigidi o anche rallentamenti inspiegabili del sistema di gioco in particolare.

Se pensassimo che il più grande fosse alle nostre spalle, sembrerebbe che Windows 10 (2004) contenga un nuovo bug piuttosto fastidioso. Come spiegato dai nostri colleghi del sito Bleeding Computer, l’aggiornamento ha rotto lo strumento di ottimizzazione di Windows 10 , che in particolare consente di deframmentare automaticamente i supporti di archiviazione .

Per un motivo sconosciuto e da quando è stata distribuita la patch, l’utilità non registra più correttamente le date delle ultime deframmentazioni eseguite . Di conseguenza, ogni volta che avvii il PC, Windows avvia l’utilità per deframmentare il tuo disco rigido e il tuo SSD.

Danneggiare i dischi rigidi, ripetere questa operazione può essere catastrofico per l’SSD, che è molto vulnerabile all’usura causata dai suoi lunghi trasferimenti di dati . L’utilità non è completamente fuori discussione, tuttavia, poiché è ancora in grado di distinguere tra un HDD e un SSD.

Microsoft ha implementato una correzione

In generale, lo strumento si attiene a un semplice processo TRIM per il tuo SSD e raramente opta per la deframmentazione completa. Solo, se gli elementi di sistema vengono salvati lì, è certo che l’utilità deframmenterà alcuni volumi SDD per impostazione predefinita. E in questo caso, il tuo SSD potrebbe soffrire a lungo termine. 

Microsoft ha riconosciuto il problema e ha implementato una correzione per una nuova build di Windows 10 (19042.487) solo per i membri Insider. Questa patch dovrebbe logicamente essere offerta a tutti gli utenti a breve. In attesa del suo rilascio, è consigliabile disabilitare la deframmentazione automatica per proteggere i dispositivi di archiviazione.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,060FansLike
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

La nuova app Xbox di Microsoft è ora disponibile in versione beta per i dispositivi iOS

Microsoft ha lanciato la nuova app Xbox (beta) su iOS pochi giorni dopo averla implementata sui dispositivi Android . L'app offre la riproduzione remota della...

Football Manager 2021 non arriverà su PlayStation … perché Sony non ha inviato kit di sviluppo

La serie Football Manager è stata un punto fermo tra i fan di questo sport e tra le persone che amano i giochi di simulazione in...

VLC 3.3 per Android: una nuova interfaccia cambia tutto

La versione Android del lettore multimediale VLC viene rinnovata . L'applicazione, che arriva nella versione 3.3, si arricchisce di una barra di navigazione accessibile dalla schermata principale,...

AMD potrebbe salvare gli smartphone Huawei

Logicamente, Huawei dovrebbe presentare la gamma Mate 40 nelle prossime settimane . Logicamente, perché al momento nulla è veramente certo. Sottoposta a sempre più sanzioni da...

WhatsApp consentirà presto agli utenti di collegare più dispositivi a un unico account

WhatsApp ha lavorato sul supporto multi-dispositivo per un po 'di tempo e sembra che la funzione possa finalmente essere implementata per gli utenti di WhatsApp in...