Home HI-FI Sony ufficializza le WH-1000XM4, successore del re delle cuffie con riduzione attiva...

Sony ufficializza le WH-1000XM4, successore del re delle cuffie con riduzione attiva del rumore

- Advertisement -

Dall’autunno 2018, la stella delle cuffie chiuse con riduzione attiva del rumore è stata la WH-1000XM3 . Tutte le recensioni ti diranno che questo accessorio audio è il migliore della sua categoria. O, almeno, uno dei migliori da quando la concorrenza ha recuperato terreno. C’è da dire che l’XM3 (questo è il suo piccolo nome) è un auricolare già molto completo in termini di funzionalità e particolarmente preciso nella riproduzione audio. L’ergonomia scelta da Sony li rende particolarmente piacevoli da indossare. Il design è accattivante. E l’autonomia è all’appuntamento.

Quasi due anni dopo, Sony rimette quindi la cover con un WH-1000XM4 che riprende i punti di forza del suo predecessore, migliorando notevolmente le funzionalità avanzate legate alla riduzione attiva del rumore. Alcune di queste funzionalità sono trapelate più volte negli ultimi mesi, inclusa una da Amazon. A maggio, abbiamo pubblicato un articolo che rivelava il design di WH-1000XM4 , nonché le principali novità funzionali. Una fuga di notizie che aveva piuttosto centrato nel segno.

Connettività migliorata

L’XM4 è quindi un auricolare  ” circum-aurale ” di tipo chiuso  , come il suo predecessore. Gli altoparlanti sono dinamici e il diaframma degli altoparlanti misura 40 mm. Gli auricolari sono orientabili per una facile memorizzazione senza il rischio di torcere l’arco centrale. La riduzione attiva del rumore è ovviamente tornata con quattro microfoni integrati nella shell .

L’auricolare incorpora una zona touch per il controllo del volume, la ricezione delle chiamate, ma anche l’attivazione dei comandi vocali (integrazione nativa di Amazon Alexa e Google Assistant ). La connettività è ibrida: come l’XM3, l’XM4 ha una porta jack (cavo da 1,2 m in dotazione) e una connessione Bluetooth 5.0 classe 2 che consente la connessione simultanea a due diversi dispositivi. Come sempre, Sony si affida a un sensore NFC per facilitare l’associazione.

Fino a 30 ore di ascolto wireless con riduzione del rumore

L’auricolare incorpora una batteria che offre, secondo Sony, 30 ore di ascolto musicale in Bluetooth con riduzione del rumore attiva e 200 ore in standby. Questa batteria viene ricaricata tramite una porta USB di tipo C. 10 minuti sono sufficienti per fornire 5 ore di ascolto musicale. E sono necessarie 3 ore per caricare completamente l’auricolare. L’XM4 è sempre accompagnato dall’applicazione Headphones Connect per aggiornare l’auricolare, perfezionare il suo profilo audio e offrirgli funzioni avanzate.

Tra questi ci sono ”  Speak to Chat  ” che annulla parzialmente la riduzione attiva del rumore per avviare una conversazione senza dover rimuovere l’auricolare, e ”  Quick Attention Mode  “, che filtra i rumori ambientali tranne le voci. ”  Adaptive Sound Control  ” consente di ascoltare la musica e lasciare filtrare determinati rumori ambientali a seconda della posizione geografica. Molto pratico, ad esempio, per ascoltare annunci audio nelle stazioni.

Sono disponibili due colori: argento e nero. L’XM4 viene offerto ad un prezzo di 380 euro . Sony annuncia che è disponibile oggi.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,060FansLike
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Annunciato l’evento digitale RazerCon 2020, previsto per il 10 ottobre

La società di elettronica incentrata sui giochi Razer ha annunciato un nuovissimo evento virtuale chiamato RazerCon. La vetrina digitale inaugurale debutterà il 10 ottobre 2020...

Amazon Prime Day: lancio delle vendite il 13 ottobre 2020

Ricorda: lo scorso aprile Amazon ha deciso di posticipare i Prime Days , i giorni di saldi riservati agli abbonati Prime , a causa della pandemia Covid-19. Durante...

HarmonyOS: Huawei lancerà la prima beta su smartphone a gennaio 2021

Priva della licenza Android e delle applicazioni Google, Huawei ha sviluppato un sistema operativo mobile alternativo per sopravvivere alle restrizioni americane. Su richiesta dei nostri...

La nuova app Xbox di Microsoft è ora disponibile in versione beta per i dispositivi iOS

Microsoft ha lanciato la nuova app Xbox (beta) su iOS pochi giorni dopo averla implementata sui dispositivi Android . L'app offre la riproduzione remota della...

Xbox Game Pass: oltre 15 milioni di abbonati appena prima del lancio di Series X.

La prossima generazione di console di Microsoft non è incentrata sulle sue macchine, ma sui suoi servizi. Possiamo dire che per il momento...