mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Hardware Le perdite di Nvidia RTX 3000 AIB hanno quasi confermato le specifiche...

Le perdite di Nvidia RTX 3000 AIB hanno quasi confermato le specifiche delle RTX 3090 e 3080 di nuova generazione

Reading Time: 2 minutes
- Advertisement -

Manca solo un giorno all’evento speciale di Nvidia in cui si prevede che l’azienda svelerà le sue GPU da gioco GeForce RTX 30 di nuova generazione. Naturalmente, con un lancio imminente come questo, alcune perdite qua e là sono destinate ad accadere. Dai precedenti, siamo venuti a conoscenza delle presunte prestazioni e simili, nonché del debutto di un nuovo connettore di alimentazione PCIe a 12 pin (confermato in seguito da Nvidia).

Oggi, i presunti progetti della serie RTX 30 personalizzati di AIB ASUS e Gainward sono stati individuati da Videocardz. Quello ASUS sembra essere un design ROG standard che i giocatori conoscono e amano. È una vista dall’alto di un presunto modello RTX 3090 STRIX che mostra la scheda nella sua piena gloria. I loghi ROG sono intonacati sui suoi dispositivi di raffreddamento e la scheda sembra essere larga 2,5 slot, cosa che ci si può aspettare da modelli di fascia alta con raffreddamento robusto.

Il prossimo in linea e di gran lunga il più interessante dei due viene da AIB Gainward, esclusiva di Nvidia, che sembrava aver erroneamente aggiornato il suo sito Web con tutte le informazioni sulle specifiche quasi finali e il materiale di marketing dei suoi imminenti modelli Phoenix RTX 3090 e 3080, quattro varianti in totale. E anche se ora sembra che siano stati rimossi, l’utente Twitter @ harukaze5719 è riuscito a catturare screenshot delle specifiche con cui potrebbero essere lanciati.

L’RTX 3090, a seconda di come Nvidia lo commercializza, potrebbe essere il successore del 2080 Ti o del TITAN RTX . Apparentemente è equipaggiato con 5248 CUDA Core e 24 GB di memoria GDDR6X di nuova generazione, mentre l’RTX 3080 sembra avere 4352 CUDA Core e 10 GB di memoria GDDR6X.

La “GS” nella nomenclatura indica Golden Sample che sono parti cestinate che ci si può aspettare che aumentino più in alto, mentre le varianti non GS sembrano avere velocità di boost leggermente inferiori e probabilmente saranno anche più economiche.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,063FansLike
25FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Il fastidioso bug di Android 11 impedisce la visualizzazione a schermo intero

Come riporta PhoneArena , gli utenti di Android 11 riscontrano regolarmente un bug molto fastidioso con alcune applicazioni, in particolare i giochi . La barra di stato...

Dì addio agli SSD Intel, il marchio si sta decisamente ritirando dal mercato

Intel annuncia in un comunicato stampa la vendita della sua attività SSD alla sudcoreana SK Hynix. L'accordo riguarda lo stabilimento di produzione di...

L’aggiornamento 2.5 per Samsung Galaxy Note9 One UI è ora in fase di lancio

Dopo aver lanciato l'aggiornamento One UI 2.5 per la linea Galaxy S20 e Galaxy S10 , Samsung ha ora iniziato a lanciare l'aggiornamento per il Galaxy...

Mozilla è preoccupato di essere un danno collaterale nel caso antitrust di Google

Ieri il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha intentato una causa antitrust contro Google, accusando il gigante della ricerca di pratiche monopolistiche per...

Microsoft rivela i primi giochi ottimizzati per Xbox Series X | S

Quando le console Xbox Series X e Xbox Series S di Microsoft verranno lanciate il 10 novembre, avranno la più grande libreria...