Home News Microsoft sta chiudendo definitivamente quasi tutti i suoi negozi al dettaglio in...

Microsoft sta chiudendo definitivamente quasi tutti i suoi negozi al dettaglio in tutto il mondo

- Advertisement -

Microsoft ha annunciato oggi un “cambiamento strategico” nelle sue operazioni di vendita al dettaglio che vedrà la società chiudere quasi tutti i suoi negozi fisici al dettaglio in tutto il mondo, compresi quelli negli Stati Uniti. La società prevede di mantenere aperti solo quattro dei suoi Microsoft Store per i clienti. Ciò include il Microsoft Store nella Fifth Ave, New York City; Oxford Circus, Londra; Westfield Sydney, Sydney; e quello all’interno del suo campus di Redmond.

Tutti i dipendenti al dettaglio di Microsoft ora si sposteranno per servire clienti, piccole imprese, istruzione e clienti aziendali attraverso gli uffici aziendali di Microsoft o in remoto. Un portavoce di Microsoft ha confermato che a tutti i dipendenti della vendita al dettaglio sarà data la possibilità di stare con l’azienda.

Microsoft aveva già spostato la maggior parte dei suoi dipendenti al dettaglio al lavoro remoto dopo aver chiuso i negozi al dettaglio ad aprile a causa della pandemia di COVID-19. Da allora, il team di vendita al dettaglio ha contribuito a ospitare oltre 14.000 seminari online e campi estivi insieme a 3000 diplomi virtuali.

Il vicepresidente aziendale di Microsoft David Porter ha commentato:

“Le nostre vendite sono cresciute online man mano che il nostro portafoglio di prodotti si è evoluto in offerte per lo più digitali e il nostro talentuoso team ha dimostrato successo al servizio dei clienti oltre ogni luogo fisico. Siamo grati ai nostri clienti del Microsoft Store e non vediamo l’ora di continuare a servirli online e con il nostro team di vendita al dettaglio presso le sedi aziendali di Microsoft. “

Microsoft rileva che le sue vendite di hardware e software sono passate principalmente online e con i suoi negozi digitali, ora raggiunge fino a 1,2 miliardi di clienti al mese in oltre 190 mercati in tutto il mondo. Sebbene non menzionato nell’annuncio, la mossa aiuterà anche Microsoft a ridurre le sue spese poiché la maggior parte dei suoi negozi al dettaglio si trovavano principalmente nei centri commerciali. La società rileva che la chiusura dei negozi al dettaglio comporterà un addebito al lordo delle imposte di circa $ 450 milioni nell’attuale trimestre conclusosi il 30 giugno principalmente a causa di svalutazioni e svalutazioni di attività.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,067FansLike
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Nintendo annuncia la morte del 3DS, la console portatile lanciata nel 2011

Sul suo sito ufficiale, Nintendo ha appena annunciato la cessazione definitiva della produzione del Nintendo 3DS. "La produzione delle console della famiglia Nintendo...

TikTok: Donald Trump approva l’accordo con Oracle e Walmart, nessun divieto in vista

venerdì scorso, l'amministrazione Trump ha dichiarato il divieto di TikTok e WeChat domenica 20 settembre . Meno di 24 ore prima della data di sfratto,...

Nvidia RTX 3080: gli speculatori vendono carte fino a $ 70.000 su eBay

Le scorte sono iniziate poco dopo le 9 di giovedì 17 settembre 2020 negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. E...

Apple presenta l’Apple Watch SE a partire da 309 €

Durante il suo evento speciale, Apple ha annunciato una variante più economica dell'Apple Watch, l'Apple Watch SE. Il nuovo orologio presenta molte delle...

Nintendo aggiunge Donkey Kong Country 2 e Mario’s Super Picross a Nintendo Switch Online

Nintendo cadenza di rilascio di titoli retrò nel Nintendo Il servizio Switch Online ha subito un rallentamento significativo dal debutto dei giochi per...