Home Android La prima versione ufficiale di Android 11 Beta è ora disponibile

La prima versione ufficiale di Android 11 Beta è ora disponibile

- Advertisement -

Google ha rilasciato la prima versione beta di Android 11 per dispositivi Pixel, a seguito del rilascio di quattro anteprime per sviluppatori . La beta era originariamente prevista per un rilascio di maggio, ma è stata quindi rimandata al 3 giugno, ma a causa delle proteste in tutto il mondo la scorsa settimana, la società ha deciso di ritardare il lancio ancora una volta .

Con il rilascio della prima beta, Google ha anche reso disponibili le API finali per la prossima versione di Android, insieme a un SDK per API 30 in modo che gli sviluppatori possano sviluppare app destinate a esso.

Google non sta elencando alcun cambiamento importante in questa versione beta rispetto alle versioni di anteprima dello sviluppatore, ma alcune modifiche sono già state individuate quando la beta è arrivata accidentalmente su alcuni dispositivi la scorsa settimana . Questi includono nuove opzioni di personalizzazione delle icone, un nuovo menu di accensione che consente di accedere rapidamente a Google Pay e ai dispositivi domestici intelligenti e altro ancora. Ci sono anche alcune correzioni e problemi noti che puoi trovare nelle note di rilascio dell’azienda per questa versione.

Ovviamente, tutte le modifiche apportate alle anteprime degli sviluppatori dovrebbero essere qui. Questi includono nuove funzionalità di privacy come la possibilità di concedere temporaneamente autorizzazioni alle app e una nuova funzionalità di archiviazione con ambito che fornisce a ciascuna app uno spazio di archiviazione isolato in modo che non abbiano accesso ad altri file sul telefono.

Esistono nuove API come l’API Bubbles, che consente alle app di creare bolle mobili sullo schermo quando non sono a fuoco, in modo simile a come funziona Messenger di Facebook. C’è anche una nuova API per cerniere per dispositivi pieghevoli e un supporto 5G migliorato con nuovi indicatori di rete. Le app ora possono anche supportare frequenze di aggiornamento variabili, che dovrebbero essere utili poiché più dispositivi con frequenze di aggiornamento di 90Hz e maggiori inizieranno a diventare più comuni.

Sebbene non sia stato annunciato ufficialmente da Google, alcune altre funzionalità sono state individuate nelle versioni di anteprima degli sviluppatori. Questi includono la possibilità di acquisire schermate lunghe scorrendo e un registratore dello schermo nativo. Android 11 dovrebbe anche essere in grado di revocare automaticamente le autorizzazioni dalle app se vengono utilizzate raramente, garantendo un ulteriore livello di protezione.

Dato che ora è una beta pubblica, presto dovresti essere in grado di iscriverti al programma beta per provare Android 11 sul tuo dispositivo. Google stesso supporta solo i dispositivi Pixel, a partire dalla famiglia Pixel 2 in poi, ma afferma che altri produttori potrebbero anche rilasciare Android 11 beta per i loro dispositivi, che abbiamo visto con precedenti iterazioni del programma beta. Tuttavia, la pagina di iscrizione non è stata ancora aggiornata per Android 11 beta. Se hai già utilizzato le anteprime degli sviluppatori, la prima beta arriverà come aggiornamento OTA.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,093FansLike
17FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Chrome su Android aggiunge nuove funzionalità per rendere il riempimento automatico più sicuro

Google ha annunciato oggi una nuova funzionalità per Chrome su Android che ti consente di autenticare le transazioni con carta di credito tramite informazioni...

Il prossimo telefono di punta Xiaomi potrebbe presentare impostazioni di gioco simili a quelle di un PC

Il prossimo smartphone di punta di Xiaomi potrebbe essere una potenza di gioco se si credono alle perdite recenti. Soprannominato "Mi 10 Pro...

TSMC (chip per iPhone, AMD …) diventa una delle 10 aziende più potenti al mondo

La felicità di alcuni rende la felicità di altri. Mentre Intel si tuffa sul mercato azionario, il fondatore vede la vita in rosa. In...

WhatsApp: puoi finalmente silenziare per sempre fastidiose notifiche

I gruppi di WhatsApp possono essere davvero noiosi a volte. Se è possibile ritirarsi da qualsiasi forum a cui si è aggiunti, questa...

Qualcomm Quick Charge 5.0: ricarica il 50% della batteria in 5 minuti

La ricarica rapida è diventata una delle aree di innovazione più contestate negli ultimi mesi nel mondo della telefonia. Qualcomm colpisce oggi con...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x