Home Apple iPad Air (2020): Apple è finalmente pronta a sostituire la porta Lightning...

iPad Air (2020): Apple è finalmente pronta a sostituire la porta Lightning con una porta USB-C

USB tipo C ha dimostrato le sue qualità negli ultimi anni. Buona larghezza di banda per il trasferimento di file. Compatibilità con potenze elevate per una rapida ricarica della batteria. Supporto per formati audio ad alta fedeltà, soppiantando la porta jack da 3,5 mm. E ovviamente la praticità di questa connessione reversibile. Di fronte al microUSB, USB tipo C ha tutti gli argomenti . Ma Apple non ne era totalmente convinto della mobilità. Eppure, l’azienda di Cupertino sembra invertire questa posizione.

Poiché 2018, tutti i iPad Pro sono dotati di porte USB tipo-C . Oggi, quindi, ciò riguarda quattro modelli: iPad Pro 11 (2018), iPad Pro 11 (2019), iPad Pro 12.9 (2018) e iPad Pro 12.9 (2019). Le altre gamme di iPad (classic, Mini e Air) non hanno avuto questo onore. Ma uno di questi potrebbe essere quest’anno, secondo una fuga pubblicata dal blog giapponese Macotakara. Quest’ultimo spiega che l’iPad Air, che sarà rilasciato alla fine dell’anno con l’iPhone 12, sarà compatibile con USB di tipo C e non sarà più Lightning. Sarebbe l’iPad Air di quarta generazione.

Basato sul telaio dell’iPad Pro 11 (2019)

Sempre secondo il blog asiatico, questo iPad riutilizzerebbe lo chassis del primo iPad Pro da 11 pollici (quello del 2018) , facilitando così l’integrazione dell’USB di tipo C. Ciò significa che lo schermo di questo iPad Air (2020) sarebbe più grande di quello di iPad Air (2019), il cui pannello misura 10,5 pollici. Potrebbe essere il famoso iPad crossover da 10,8 pollici che si dice il mese scorso . Inoltre, l’iPad Air trarrebbe beneficio da un sensore fotografico peggiore rispetto all’iPad Pro 11. Infine, l’iPad Mini pianificato quest’anno, le cui dimensioni dello schermo raggiungerebbero 8,5 pollici, sarebbe comunque compatibile con Lightning.

Apple ha difeso a lungo la sua porta Lightning , un connettore proprietario. Questo è ancora presente nella stragrande maggioranza di iPhone e iPad che l’azienda presenta ogni anno. Ma la proporzione sta calando, aiutata dall’USB di tipo C da un lato, che è compatibile con il fulmine così caro al cuore di Apple, e spinto dall’Unione europea dall’altro che vorrebbe ‘USB tipo C è lo standard nella telefonia. A poco a poco, la Apple produce. 

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,109FansLike
66FollowersFollow
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Snapdragon Wear 4100 promette di ottenere prestazioni dell’85% sugli orologi collegati

Sono passati due anni da quando Qualcomm aveva annunciato un processore per orologi collegati. Oggi, il produttore americano solleva il velo sullo Snapdragon Wear...

Google Meet: sfondo, sottotitoli, modalità luce scarsa, ecco tutte le novità

Google Meet, precedentemente Hangout Meet , è un concorrente di Zoom e Microsoft Teams. È un software di videoconferenza che, come i suoi avversari, ha...

Il Samsung Galaxy Watch 3 di Samsung ha un prezzo ed è alto

Il Samsung Galaxy Watch 3 succederà al Galaxy Watch per primo, il produttore è passato direttamente al numero 3 per evitare qualsiasi confusione con...

Chrome ti avviserà quando il browser utilizza troppo spazio di archiviazione

I cookie e i dati del sito come immagini e file memorizzati nella cache cambiano gradualmente nel tempo. Su Android, puoi liberare lo spazio...

Xiaomi Mi TV Master Series: 65 pollici, OLED, 4K, HDR, 120 Hz a 1600 euro

La reputazione di Xiaomi è stata ampiamente consolidata (ma per fortuna non solo) grazie a una strategia di prezzi molto aggressiva. Con un...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x