Home News Chrome: Google ha mentito sulla modalità di navigazione in incognito e rischia...

Chrome: Google ha mentito sulla modalità di navigazione in incognito e rischia multe per oltre $ 5 miliardi

Google è minacciata da un nuovo reclamo collettivo sulla privacy, questa volta negli Stati Uniti. Lo studio legale statunitense Boies Schiller & Flexner e gli altri tre attori Chasom Brown, Maria Nguyen e William Byatt spiegano: ”  Google non può continuare ad ancorare nella raccolta di dati personali praticamente di tutti gli americani con i computer o un telefono sotto copertura, illegalmente ”  .

La modalità di navigazione in incognito in Chrome non è poi tanto

Secondo il reclamo, Google raccoglie dati tramite Google Analytics, Google Ad Manager e altre applicazioni ed estensioni, sulle versioni PC / Mac e smartphone, indipendentemente dal fatto che l’utente interagisca con gli annunci pubblicitari, anche quando il La modalità di navigazione in incognito è attiva. L’accusa ritiene che ciò aiuti Google a sapere tutto sui suoi utenti: chi sono i loro amici, cosa li eccita, quali sono le loro preferenze, ma anche ”  le cose più intime e potenzialmente imbarazzanti “.

I querelanti chiedono ”  almeno $ 5.000 ”  per utente di danni per violazione delle leggi statunitensi sulle intercettazioni telefoniche e la sorveglianza. Stimano che “milioni” di utenti di diverse versioni di Chrome hanno utilizzato il proprio browser in incognito dal 1 ° giugno 2016 e sono pertanto interessati dal reclamo. Se la giustizia dovesse dimostrarli giusti, ciò significherebbe che Google potrebbe dover pagare almeno 5 miliardi di dollari di ammenda in totale , secondo il sito VentureBeat .

Da parte sua, un rappresentante di Google, Jose Castaneda, ha affermato che l’azienda si difenderebbe con forza da queste accuse. “Come possiamo leggere ogni volta che apriamo una nuova scheda di navigazione in incognito, i siti potrebbero essere in grado di raccogliere dati sulla tua attività di navigazione ”  , ha affermato il portavoce. La posta in gioco è alta per Google. Perché se non riesce a far valere la propria visione, non è impossibile che il motore di ricerca cancelli altri reclami con la prospettiva di multe ancora più pesanti.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,109FansLike
66FollowersFollow
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Xiaomi Mi TV Master Series: 65 pollici, OLED, 4K, HDR, 120 Hz a 1600 euro

La reputazione di Xiaomi è stata ampiamente consolidata (ma per fortuna non solo) grazie a una strategia di prezzi molto aggressiva. Con un...

Stadia consentirà finalmente di giocare con i dati degli smartphone Android

I nostri colleghi di 9to5Google hanno esaminato l'ultima versione dell'APK di Google Stadia (2.23). Questa versione non offre davvero grandi nuove funzionalità per l'utente. Ma il codice è popolato con nuovi riferimenti a...

PlayStation sospende temporaneamente la pubblicità su Facebook e Instagram

I grandi marchi continuano a posizionarsi apertamente contro il razzismo e la disinformazione, due pratiche che purtroppo sono in aumento sui social...

Samsung 870 QVO: un mostruoso SSD che offre 8 TB di spazio di archiviazione

Samsung ha annunciato oggi l'SSD consumer QVO 870, i suoi SSD di seconda generazione che utilizzano la tecnologia delle celle quad-level (QLC). La società ha...

iPhone 12: nessuno schermo a 120 Hz, Apple riserverebbe questa novità per l’iPhone 13

Secondo diverse perdite apparse negli ultimi mesi, Apple avrebbe equipaggiato il suo nuovo iPhone con uno schermo ProMotion a 120 Hz simile a...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x