Home Android Galaxy Note 20: Samsung prevede un sensore di impronte digitali più grande...

Galaxy Note 20: Samsung prevede un sensore di impronte digitali più grande ed efficiente e non solo

Anche quest’anno integrato nel Galaxy S20 , il sensore di impronte digitali ad ultrasuoni non è ancora al livello di velocità e affidabilità dei modelli ottici. Tuttavia, Samsung persiste e firma, e potrebbe anche offrirlo sui suoi futuri smartphone Galaxy Note 20. Non senza rivedere a fondo la sua copia.

Un sensore ad ultrasuoni più grande ed efficiente sul Galaxy Note 20

In una recente intervista, Ross Young, un informatore molto vicino alle fonti di approvvigionamento di Samsung, ha affermato che la società sudcoreana avrebbe integrato un sensore di impronte digitali ad ultrasuoni ”  significativamente  ” più grande rispetto ai suoi vecchi modelli; aumentando così in modo significativo la velocità e la precisione della lettura.

Ross Young capisce che questo sarebbe il 3D Sonic Max che Qualcomm ha presentato lo scorso anno. Uno scanner da 20 x 30 mm assolutamente gigantesco (17 volte più largo del modello precedente), che consentirebbe persino agli utenti di registrare due dita contemporaneamente per aumentare ulteriormente la sicurezza. Per il lato pratico, tuttavia, stireremo.

Abbastanza sorprendentemente, ricorda Techradar, il Galaxy A71 5G lanciato di recente in Cina è l’unico della nuova gamma a incorporare un sensore ottico Goodix, un modello che include la stragrande maggioranza degli altri produttori sul mercato. Dovremmo vedere questo come un esperimento da parte di Samsung, che spesso usa la sua gamma “A” in questo senso? Risposta durante i prossimi annunci del produttore.

Le caratteristiche del Galaxy Note 20 e Note 20+ prendono forma

Nel video pubblicato da Greggles TV, Ross Young rivela anche alcune delle caratteristiche tecniche del Galaxy Note 20 e Note 20+ che Samsung dovrebbe presentare questa estate.

I nuovi modelli avranno tutti uno schermo AMOLED Infinity-O (marchiato al centro, come il Galaxy S20). La Nota 20+ utilizzerà una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, quando il modello classico rimane a 60 Hz.

La batteria dei due dispositivi oscillerà tra 4.000 e 5.000 mAh. Il Galaxy Note 20+ avrà logicamente il diritto alla batteria di capacità maggiore.

16 GB di RAM saranno presenti nei due smartphone. Al momento non sono disponibili informazioni sulla memoria disponibile nella futura Nota 20.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,106FansLike
62FollowersFollow
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Crysis Remastered arriva allo Switch il 23 luglio, altre piattaforme ancora in ritardo

Ad aprile, Crytek ha annunciato un remaster dello sparatutto di successo del 2007 Crysis per sistemi moderni, ma a seguito di un trailer trapelato che ha...

Samsung annuncia il suo prossimo evento Galaxy Unpacked per il 5 agosto

Oggi Samsung ha inviato inviti per il suo prossimo evento Galaxy Unpacked, un evento che si tiene in genere a fine estate. Negli...

Microsoft sta rimuovendo la possibilità di recuperare file da un PC utilizzando OneDrive

Microsoft ritirerà la possibilità di accedere a tutti i file su un determinato PC tramite OneDrive alla fine di questo mese. La modifica...

YouTube per aggiungere un livello alla pubblicità video

Gli annunci su Youtube diventeranno sempre più invasivi. Google ha infatti annunciato di aumentare il loro numero durante i video con un semplice...

PS5 potrebbe emulare i giochi PS1, PS2 e PS3 tramite il cloud

I giocatori ora stanno aspettando l'apertura di preordini per Playstation 5, la cui data sarebbe fissata per il 13 luglio 2020 . Se questa data...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x