Home News Facebook: Mark Zuckerberg afferma che la sua rete è la numero uno...

Facebook: Mark Zuckerberg afferma che la sua rete è la numero uno nella libertà di espressione

- Advertisement -

Zack Zuckerberg vuole rimanere neutrale. Il CEO di Facebook, che negli ultimi giorni ha visto Twitter e Donald Trump combattere tra loro, ha detto a Fox News che la sua rete non avrebbe censurato alcun messaggio politico e, di conseguenza, ha garantito una maggiore libertà di espressione rispetto al suo concorrente. Un’affermazione che potrebbe sembrare opportunistica, soprattutto quando conosci il passato di Facebook sull’argomento:

“Pensiamo che non sarebbe giusto” controllare i fatti “messaggi politici (nota: implicita come fa Twitter). Penso che questa regola ci distingua dalle altre società. Garantiamo una maggiore libertà di espressione in modo che tutti possano esprimersi. “

Una dichiarazione che fa eco agli ultimi colpi di scena di Trump nella guerra su Twitter. Mark Zuckerberg prende così le distanze dal suo concorrente proprio nel momento in cui il presidente americano sta cercando di regolare i social network.

Facebook non è un esempio in questo settore

Facebook vuole garantire la piena libertà di espressione ai suoi utenti, cosa che in passato l’ha suscitato preoccupazione . Lo scandalo Cambridge Analytica non è lontano e ha messo Facebook nelle mani delle autorità americane.

Per anni, Cambridge Analytica ha raccolto dati personali da 87 milioni di utenti. Lo scopo era quello di far apparire i messaggi politici nel feed delle notizie degli elettori per farli cambiare opinione. Dati raccolti e utilizzati in Gran Bretagna nel 2016 dai sostenitori della Brexit. Anche il pro Donald Trump ne ha beneficiato nelle elezioni presidenziali dello stesso anno negli Stati Uniti. Alcuni esperti sostengono addirittura che senza queste campagne digitali, i risultati delle due elezioni avrebbero potuto essere molto diversi. Uno scandalo globale che aveva costretto Mark Zuckerberg a spiegarsi, quindi scusarsi, davanti al Senato americano.

Se questo nuovo caso Twitter / Trump è molto diverso, evidenzia ancora una volta i collegamenti che uniscono i politici ai social network. Zuckerberg, che ha sempre lasciato che le cose accadessero sulla sua piattaforma, non ha intenzione di cambiare rotta e lo dice ancora oggi. 

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,059FansLike
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

OnePlus stuzzica la Warp Charge da 65W per OnePlus 8T

OnePlus ha confermato all'inizio di questa settimana che lancerà OnePlus 8T il 14 ottobre . In tipico stile OnePlus, prima del lancio del telefono, sta...

Amazon annuncia il nuovo servizio di cloud gaming chiamato Luna

Amazon ha introdotto oggi un nuovo servizio di cloud gaming al suo evento hardware, chiamato Luna. È anche disponibile per l'accesso anticipato negli Stati Uniti a partire...

Chromecast con Google TV (Sabrina): già online un grip su Reddit

Ti chiedi cosa ha in serbo Google per noi con il suo prossimo Chromecast con Google TV (Sabrina) ? Ebbene, abbiamo già la risposta, grazie...

Amazon Prime Day: lancio delle vendite il 13 ottobre 2020

Ricorda: lo scorso aprile Amazon ha deciso di posticipare i Prime Days , i giorni di saldi riservati agli abbonati Prime , a causa della pandemia Covid-19. Durante...

La nuova app Xbox di Microsoft è ora disponibile in versione beta per i dispositivi iOS

Microsoft ha lanciato la nuova app Xbox (beta) su iOS pochi giorni dopo averla implementata sui dispositivi Android . L'app offre la riproduzione remota della...