Home Android Android: 4000 app dal Play Store analizzano tutto ciò che è installato...

Android: 4000 app dal Play Store analizzano tutto ciò che è installato sul tuo smartphone

- Advertisement -

Uno studio, pubblicato da ricercatori europei (svizzeri, olandesi e italiani) e trasmesso da Ars Technica, rivela che diverse migliaia di applicazioni sul Play Store analizzano il contenuto di uno smartphone e usano queste informazioni per creare profili per un marketing e uso commerciale. E a peggiorare le cose, la procedura per la raccolta di queste informazioni è “autorizzata” da Google . Non vi è quindi nulla di proibito di per sé. Tranne che l’analisi viene eseguita senza la conoscenza dell’utente.

Un’API che consente la curiosità

Come è possibile? Ecco come va. Ovviamente installi applicazioni sul tuo smartphone. E alcuni interagiscono tra loro (ad esempio per aprire un PDF scaricato con Opera con Acrobat). Per rendere possibile questa interazione, Google ha sviluppato un’API chiamata ” Metodi applicativi installati “, o IAM, che è responsabile della costruzione di ponti tra le applicazioni. IAM conosce naturalmente tutte le applicazioni presenti sullo smartphone. Una delle missioni di IAM è fornire l’elenco di applicazioni presenti sullo smartphone a coloro che lo richiedono . Questa azione non richiede alcun permesso e può essere eseguita in background, in silenzio.

Non tutte le applicazioni che richiedono questo elenco sono dannose. Alcuni software richiedono l’accesso permanente a questo elenco per funzionare. VPN, firewall, antivirus, ottimizzazione del sistema o strumenti di backup automatici sono alcuni esempi. Tuttavia, lo studio evidenzia il considerevole numero di applicazioni che richiedono l’accesso a questa risorsa. E questo per ragioni che non sono sempre legittime.

4000 applicazioni Android interessate

14.300 applicazioni trovate sul Play Store e oltre 7.000 software compatibili Android open source sono state analizzate dalle esigenze di questo studio. Di questi 21.000 programmi, oltre 4.200 raccolgono informazioni IAM , o più del 30% del campione. Di queste 4200 applicazioni, 332 sono giochi . Una cifra che rappresenta il 73% dei giochi esaminati. Applicazioni familiari e di intrattenimento (fumetti, video, musica, ecc.), Social network e applicazioni di incontri, software di personalizzazione, ecc. Tutti i generi sono rappresentati. E la percentuale di applicazioni interessate dalla raccolta varia dall’11% al 70%. O almeno 1 su 10. Applicazioni fino a 7 su 10 a seconda della categoria.

L’uso di queste informazioni è per la maggior parte pubblicità . I dati raccolti vengono inviati su Internet ai server in cui vengono analizzati e compilati per creare profili. A seconda delle applicazioni che hai nello smartphone, è possibile determinare, con oltre il 70% di probabilità , età, sesso, religione, livello di reddito, situazione familiare o luogo di residenza. O un profilo relativamente completo che verrà quindi utilizzato per indirizzare annunci pubblicitari al pubblico che potrebbero essere interessati. Targeting che gli autori dello studio denunciano perché violerebbe le regole del GDPR che protegge le informazioni personali in Europa.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,086FansLike
17FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

TikTok scioccato dall’ordine esecutivo di Trump, minaccia azioni legali

In una dichiarazione rilasciata da TikTok, l'azienda ha affermato di essere scioccata dal fatto che l'amministrazione Trump abbia firmato un ordine esecutivo che vieterà le transazioni...

Android TV supporta le app istantanee, il PIN per gli acquisti di contenuti, la modalità a bassa latenza e altro ancora

Con la crescente popolarità di Android TV, Google ha annunciato alcuni importanti miglioramenti in arrivo sulla piattaforma. Nel suo annuncio, la società afferma che ora...

Galaxy S7, S8 e S9: furto di dati, blocco del telefono, grossi difetti di sicurezza individuati

Sui telefoni Samsung, la funzione Trova il mio cellulare viene utilizzata per localizzare uno smartphone o un tablet in caso di smarrimento o furto . Offre inoltre i...

TikTok finalmente pagherà i creatori di contenuti come YouTube e Twitch

Meglio tardi che mai, come si suol dire. Mentre TikTok ha recentemente festeggiato i suoi due anni di esistenza, il social network ha...

Razr 2: presentazione del secondo smartphone pieghevole di Motorola il 9 settembre

Nel 2019, Motorola ha creato una sorpresa con il Razr 2019 , uno smartphone con uno schermo pieghevole che ha preso il design a...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x