Home Console Xbox Series X: l'hacker ha rubato il codice sorgente GPU AMD e...

Xbox Series X: l’hacker ha rubato il codice sorgente GPU AMD e minaccia di rilasciarlo

- Advertisement -

AMD non è solo lo sfidante di Nvidia nel mercato delle schede grafiche per PC. L’azienda fornisce la GPU per le console Sony e Microsoft, tra cui Xbox Series X e PS5 . AMD ha appena dichiarato in un comunicato stampa che un sottoinsieme dei suoi file di test per diverse GPU era stato piratato .

La ditta è rimasta avara nei dettagli, ma l’hacker dietro questo furto ha confidato al sito TorrentFreak che i file rubati includevano il codice sorgente della GPU Navi 10 che equipaggia le schede grafiche della serie Radeon RX 5700. Sono preoccupati anche: la GPU Navi 21 che troveremo nel cuore delle future schede grafiche RDNA 2 del marchio o della GPU Arden per Xbox Series X , il chip che gli consente di fornire una potenza pura di 12 TFLOPS .

Dati compromettenti per Xbox Series X?

Nel suo comunicato stampa, AMD afferma di essere stata contattata nel dicembre 2019 da ” qualcuno che ha affermato di avere file di test relativi a un sottoinsieme dei nostri prodotti grafici attuali e futuri “. Alcuni di questi dati sono stati recentemente pubblicati su Github prima di essere cancellati a seguito di un reclamo del marchio. Quest’ultimo vuole essere rassicurante e riduce al minimo l’impatto della perdita di dati che solleva preoccupazioni circa la sicurezza di Xbox X Series .

” Siamo consapevoli che l’autore ha file aggiuntivi che non sono stati resi pubblici e crediamo che questi dati rubati non compromettano la competitività o la sicurezza dei nostri prodotti grafici “, ha affermato l’azienda. La serie Xbox X la cui uscita potrebbe essere ritardata a causa del coronavirus non sarebbe quindi minacciata secondo AMD. L’hacker da parte sua afferma di aver violato i dati lo scorso novembre su un server / computer non protetto.

“ Più tardi, ho scoperto il contenuto dei file. Non erano adeguatamente protetti o crittografati, il che è triste ” , ha aggiunto l’autore del furto. Secondo lui, i dati valgono $ 100 milioni. Minaccia di renderli pubblici se il riscatto non viene pagato. E con ogni probabilità, AMD non intende cedere al ricatto.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,085FansLike
17FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Huawei Mate 40: 12 GB di RAM, 512 di storage, ecco la scheda tecnica di quello che potrebbe essere l’ultimo flagship

Oggetto di molte voci nelle ultime settimane, il Mate 40 dovrebbe essere il prossimo modello di fascia alta di Huawei. Successore del Mate...

Secondo quanto riferito, Twitter è in trattative con TikTok per una potenziale combinazione

Microsoft è stata finora l'unica azienda ad annunciare pubblicamente che sta tenendo discussioni per acquistare le operazioni statunitensi di TikTok. Tuttavia, Twitter potrebbe aggiungersi all'elenco...

Facebook Lite è finito, l’applicazione non è più disponibile su App Store

Mercoledì, 12 agosto 2020, Facebook ritira la versione Lite della sua applicazione dall'App Store . Il social network americano ha motivato questa decisione dal numero troppo...

Google lancia le People Card in India: un biglietto da visita virtuale da visualizzare nelle ricerche

In fase di test da due anni, le Google People Card sono state ufficialmente lanciate in India, e solo lì per il...

TikTok finalmente pagherà i creatori di contenuti come YouTube e Twitch

Meglio tardi che mai, come si suol dire. Mentre TikTok ha recentemente festeggiato i suoi due anni di esistenza, il social network ha...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x