Home Android Una petizione invita Samsung a smettere di vendere i modelli Exynos

Una petizione invita Samsung a smettere di vendere i modelli Exynos

- Advertisement -

Oramai ci sei abituato: i flagship store Samsung venduti in Italia e nel resto d’Europa trasportano componenti diversi da quelli venduti negli Stati Uniti . Samsung infatti utilizza in alcuni mercati il ​​proprio chipset Exynos personalizzato e i propri sensori fotografici, mentre negli Stati Uniti, gli stessi modelli di smartphone portano un SoC Snapdragon SoC e sensori fotografici Sony.

Il problema non sarebbe uno se nel corso degli anni e nelle iterazioni il divario prestazionale tra queste due varianti non fosse aumentato . Tutti i parametri di riferimento del Galaxy S10 e S20 lo dimostrano: gli equivalenti Snapdragon oggi offrono una potenza significativamente maggiore rispetto alla loro controparte in Exynos. Questa osservazione è stata la stessa per diversi anni e inoltre sembra che Samsung stia iniziando a tenerne conto, dal momento che il produttore ha chiuso il suo centro di ricerca e sviluppo Exynos negli Stati Uniti  qualche mese prima del rilascio del Galaxy S20.

Questo segnale ha quindi suscitato la speranza che l’S20 fosse venduto solo con varianti Snapdragon. Tuttavia, alla fine si è scoperto che Samsung non ha ancora cambiato la sua strategia, almeno su questa iterazione. I dispositivi sono comunque venduti allo stesso prezzo … Questi sono gli elementi che sono all’origine di una nuova petizione su Change.org intitolata  “smetti di venderci smartphone Exynos inferiori”. 

Il suo creatore afferma di “amare i prodotti Samsung ”  e spera che i consumatori di tutto il mondo possano essere “trattati in modo equo” . Ha inoltre deplorato che  “tra gli smartphone con SoC Exynos le prestazioni inferiori hanno una minore autonomia, utilizzano meno sensori e processi fotografici, si surriscaldano e limitano le prestazioni più rapidamente, tra gli altri problemi”. E per lanciare: “almeno apprezzeremo se Samsung fosse trasparente su queste differenze”.

? “O che Samsung si assicuri di non pagare lo stesso prezzo o anche più dei nostri amici americani”. Al momento della stesura, la petizione aveva raccolto 17.269 firme da un obiettivo di 25.000 . 

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,059FansLike
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Google Maps aggiunge il livello COVID-19 per consentirti di visualizzare i dati critici in aree specifiche

Google ha annunciato oggi un nuovo livello in Maps che fornisce informazioni critiche sui casi di COVID-19 in una determinata area. L'obiettivo della nuova funzionalità...

Fortnite: secondo Epic, il passaggio a iOS 14 potrebbe cancellare il gioco dal tuo iPhone

Il futuro di Fortnite su Apple OS è ancora desolante. Per ora, il Battle Royale di Epic Games è ancora bandito dall'App Store,...

Windows XP: codice sorgente trapelato, milioni di PC in balia degli hacker

In questi giorni è circolato sul web un codice sorgente che sembra essere quello di Windows XP . Distribuito tramite il protocollo BitTorrent, è costituito da un ampio...

Amazon Prime Day: lancio delle vendite il 13 ottobre 2020

Ricorda: lo scorso aprile Amazon ha deciso di posticipare i Prime Days , i giorni di saldi riservati agli abbonati Prime , a causa della pandemia Covid-19. Durante...

Chrome: Google abbandona le estensioni a pagamento

Google annuncia sul blog di Chrome la fine delle estensioni a pagamento che utilizzano la piattaforma di pagamento del Chrome Web Store : “Il sistema di pagamento...