Pokémon Go si adatta al coronavirus: ai giocatori viene chiesto di rimanere a casa

0
pokemon go
pokemon go

Ai giocatori di Pokémon Go viene chiesto di rimanere a casa come tutti gli altri a causa del coronavirus. L’editore di giochi Niantic annuncia di aver cambiato molte meccaniche di gioco per mantenere i giocatori a casa, o nel peggiore dei casi, il più vicino possibile alla propria casa. In un comunicato stampa, Niantic spiega “dare priorità agli aggiornamenti delle funzionalità e delle esperienze di Pokémon Go di cui possiamo godere in un ambiente individuale”.

I passaggi per rendere Pokémon Go più individuale

Sono già in atto diverse misure. Ad esempio, il numero di habitat per i Pokémon è aumentato, il che significa che ci sono più Pokémon, anche rari, molto vicini a casa. Niantic riduce anche del 99% il prezzo dei pacchetti di incenso, il che aumenta il numero di apparizioni di Pokémon. Quando li usi, rimangono attivi anche per un’ora. Niantic aggiunge che gli allenatori possono “schiudere le uova due volte più velocemente” .

Infine, i PokéStops fanno regali più spesso. Tutte queste misure rimarranno in vigore “fino a nuovo avviso” . Oltre a queste misure, Niantic ha cancellato alcuni dei suoi eventi pubblici e adattato altre competizioni in modo che gli eventi siano il più individuali possibile. E l’editore conclude:  “Incoraggiamo i giocatori a prendere decisioni che siano nel migliore interesse della loro salute e della salute delle loro comunità quando decidono di andare da qualche parte o fare qualcosa”.

Daniel Aka
Author: Daniel Aka

Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.

Lascia un commento

Please Login to comment