Esistono due tipi di console portatili. Coloro che hanno i controlli sotto lo schermo , come un Nintendo Gameboy (incluso Gameboy Advance) o un PC Engine Turbo Graphx. E ci sono quelli in cui i controlli sono distribuiti su ciascun lato dello schermo , come un Sega Game Gear, una Sony PlayStation Portable (o una PlayStation Vita) o lo Switch in configurazione nomade. Per molto tempo, i produttori di accessori ludici, Razer (con il recente controller Kishi) , Asus, SteelSeries, offrono soluzioni per avvicinarsi alla telefonia di una gestione di console portatili, anche di soggiorno.

La scorsa settimana Microsoft ha rilasciato un nuovo video che presenta la propria visione per i giochi su smartphone e tablet. Puoi trovare questo video alla fine di questo articolo. Il documento dura 73 secondi e rivela un prototipo di un cosiddetto controller “versatile” . È solo un prototipo che mira a esplorare diverse tecniche per migliorare il gameplay sui terminali in cui la gestione è, per natura, solo tattile.

Un controller, diversi grip

Quello che puoi vedere sopra e sotto è un accessorio modulare e adattabile composto da più parti. I due pulsanti di supporto più importanti, le levette e la croce direzionale . Noterai anche la presenza di chiavi con il logo “Xbox”. A queste due parti, è possibile aggiungere rinforzi per l’impugnatura. E metti ogni metà sui lati del dispositivo (un tablet o uno smartphone), come per esempio Switch. E, sempre come lo Switch, è possibile aggiungere una parte centrale per combinare le due metà con i pulsanti e creare un controller Bluetooth, il cellulare o il tablet diventa uno schermo semplice.

Daniel Aka
Author: Daniel Aka

Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.

Lascia un commento

Please Login to comment