Home News La versione del driver Intel Graphics 26.20.100.7985 risolve i problemi con Fortnite...

La versione del driver Intel Graphics 26.20.100.7985 risolve i problemi con Fortnite DirectX 12

- Advertisement -

Intel ha rilasciato una nuova versione dei suoi driver grafici DCH per dispositivi Windows 10, portando il numero di versione al 26.20.100.7985. Oltre al driver grafico, include anche tre driver audio: versione 10.26.0.9 per processori Core di sesta generazione, 10.27.0.8 per processori 7a, 8a, 9a e 10a generazione e 11.1.0.15 per 10a -generatori con grafica Iris Plus.

Il driver non ha molto in termini di nuove funzionalità e il principale punto di forza è l’inclusione di correzioni di bug per il supporto DirectX 12 in Fortnite . Aggiunge inoltre il supporto per il remake di Trials of Mana e Bleeding Edge su processori di decima generazione con grafica Iris Plus, nonché per Ori and the Will of Wisps e Apex Legends Stagione 4 su Iris Plus Graphics 640 o versioni successive. Infine, Rocket League e Halo: Combat Evolved Anniversary sono supportati su Intel UHD Graphics o superiore.

A parte il supporto aggiunto per più giochi, questo driver include una serie di correzioni per problemi noti:

  • Anomalie visive osservate in Fortnite * (DX12), Star Wars: Jedi Fallen Order *.
  • Il cursore sembra mostrare una luce intensa quando si sposta attraverso l’opzione hyperlink con l’opzione HDR su processori Intel Core di 10a generazione con grafica Intel UHD.
  • L’immagine non può essere sincronizzata con l’audio quando si riproduce un video HDR locale tramite film e TV con modalità di ingrandimento o schermo intero e giochi e app HDR abilitati su processori Intel Core di decima generazione con grafica Intel UHD.
  • Vuoto visto mentre si collega il display 8k tramite Type-C-> DP su processori Intel Core di 10a generazione con grafica Intel Iris® Plus.
  • Il display biancastro viene visualizzato dopo aver modificato la frequenza di aggiornamento da Intel Graphics Command Center con modalità HDR ON.
  • Schermata nera visualizzata durante la riproduzione di video in modalità clone ritratto film e TV.
  • Il sistema mostra lo schermo nero durante la riproduzione di video con film e TV in modalità schermo intero con risoluzione desktop non predefinita.
  • Problema di codifica MPEG2 su processori Intel Core di decima generazione con grafica Intel UHD

Nonostante le correzioni, ci sono ancora alcuni problemi noti da tenere presente in questa versione:

  • Lievi anomalie grafiche possono essere osservate in Battlefield V * (DX12) e Zombie Army 4: Dead War * (Vulkan).
  • Si possono verificare arresti anomali intermittenti in Red Dead Redemption 2 * (Vulkan), BeamNG.drive e durante l’avvio di Sony Catalyst Production Suite.
  • Corruzione osservata seguita da TDR durante il tentativo di massimizzare e minimizzare il contenuto nell’applicazione Power DVD.

Per quanto riguarda i requisiti di sistema, le cose non sono cambiate molto. Sono supportati processori Intel Core di sesta generazione o più recenti, nonché processori Pentium e Celeron con Intel HD Graphics 500, 505 e 510, nonché Intel UHD Graphics 600 e 605 e processori Pentium con Intel HD Graphics 610. Infine, Sono inoltre supportati processori Intel Xeon E3-1500M con scheda grafica Intel HD P530, P580 e P630. Il driver richiede anche Windows 10 versione 1709 o successiva.

Per coloro che sono interessati, è possibile scaricare il driver più recente dal sito Web di Intel in formato .exe o .zip e leggere qui le note di rilascio complete .

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,086FansLike
17FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

WhatsApp: le conversazioni si sincronizzeranno su più dispositivi in ​​tempo reale

Sappiamo da diverse settimane che WhatsApp sta lavorando a una funzionalità che consente di utilizzare lo stesso numero su più dispositivi . Non era ancora...

Huawei Mate 40: 12 GB di RAM, 512 di storage, ecco la scheda tecnica di quello che potrebbe essere l’ultimo flagship

Oggetto di molte voci nelle ultime settimane, il Mate 40 dovrebbe essere il prossimo modello di fascia alta di Huawei. Successore del Mate...

Il lancio di EA Access Steam è imminente quando la pagina dell’abbonamento sarà disponibile

EA ha iniziato formalmente il viaggio per riportare i suoi giochi su Steam lo scorso anno , e insieme ad esso è arrivato l'annuncio...

TikTok finalmente pagherà i creatori di contenuti come YouTube e Twitch

Meglio tardi che mai, come si suol dire. Mentre TikTok ha recentemente festeggiato i suoi due anni di esistenza, il social network ha...

Oppo vuole sostituire il WiFi con la tecnologia Li-Fi negli smartphone

Un nuovo brevetto di Oppo rivela che l'azienda sta lavorando su uno smartphone con connettività Li-Fi. Questa tecnologia è stata pubblicizzata per anni come alternativa...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x