Home News Kaspersky presenta Polys, la prima macchina per il voto che incorpora tecnologie...

Kaspersky presenta Polys, la prima macchina per il voto che incorpora tecnologie blockchain

- Advertisement -

Con lo sviluppo delle tecnologie digitali, stiamo assistendo alla nascita di pratiche online che possono accompagnare o sostituire determinate pratiche fisiche, come la dichiarazione dei redditi tramite il sito Web di Public Finance.

Anche il voto potrebbe farne parte. All’inizio di marzo, Kaspersky ha svelato un prototipo di dispositivo di voto che incorpora le tecnologie blockchain e che funziona tramite il sistema di voto online di Polys, che migliora la sicurezza e la riservatezza del voto.

La scelta tra la macchina in ufficio oa casa, grazie alla blockchain

Il voto online offre qualche vantaggio a partecipanti e organizzatori: voto remoto, conteggio automatico dei risultati, logistica semplificata … Ma per quanto riguarda le procedure amministrative tradizionale, il passaggio da un voto fisico a un voto online può rimandare coloro che non si sentono a proprio agio con uno smartphone in mano o con un computer. Altre domande, come la segretezza del voto o la sua vera considerazione, sono anche legittime.

La macchina per il voto di Kaspersky Polys potrebbe rivelarsi una soluzione da prendere in considerazione per il voto online di domani. Questo è progettato per essere basato sulla tecnologia di registro distribuita, che mantiene tutte le informazioni relative ai voti“Decentrato su diversi nodi blockchain” , ci dice la società.

Terzi fidati che bloccano qualsiasi manipolazione dei voti

L’organizzatore del sondaggio – società, istituzione o altri – può selezionare diversi computer che memorizzeranno i dati, sotto la supervisione di osservatori indipendenti o di terze parti fidate. Blockchain consente, tramite queste terze parti fidate, di limitare i rischi di manipolazione dei voti.

In pratica, per utilizzare una delle macchine, l’elettore o l’elettore devono autenticarsi con un documento di identità. Quest’ultimo riceve, nel frattempo, un codice QR che è l’unico a possedere. Dopo averlo scannerizzato, può procedere al voto tramite la schermata Polys. Il codice QR consente quindi all’elettore di verificare che il proprio voto sia stato preso in considerazione e registrato nella blockchain, tramite l’applicazione Web dedicata. ma“In modo che non sia possibile tornare da lui, il suo nome e la sua scelta non saranno memorizzati nella blockchain”, avverte Kaspersky.

È anche ipotizzabile poter votare in un seggio elettorale diverso da quello del proprio collegio elettorale, grazie a un codice di accesso che mostrerà sullo schermo della macchina solo l’elenco dei candidati da cui dipende l’elettore. Per il conteggio, una stampante Polys potrebbe essere connessa a un sistema di registro distribuito, il che emetterebbe prova di carta immediata. La stampante sarebbe quindi collegata al quartier generale della commissione elettorale locale, che potrebbe quindi modificare i risultati su carta.

Kaspersky_Projet Polys_Imprimantes.jpg

Tutti i voti contati e quantificati

Kaspersky ci spiega infine che le macchine per il voto potrebbero essere collegate insieme usando un unico sistema blockchain, che funzionerebbe con la piattaforma di voto online Polys. Ciò eliminerebbe la possibilità di votare più volte. In teoria, questo sistema ha la stessa sicurezza, sia che tu voti in ufficio tramite una macchina, sia a casa dal tuo smartphone, tablet o computer, poiché i voti sono tutti crittografati e contati.

“Se i seggi elettorali fisici si chiudessero tutti, impedirebbe ad alcune categorie della popolazione di prendere parte a un’elezione e far sentire la propria voce. Questo è il motivo per cui il progetto Polys ora include un sistema affidabile di macchine per il voto. Lavorando di concerto con la piattaforma online di Polys, queste macchine consentono ai cittadini di votare secondo il metodo che preferiscono, in modo semplice e trasparente ”, precisa Roman Aleshkin, product manager di Polys.

Un primo esperimento conclusivo è stato condotto in condizioni reali. A Volgograd, in Russia, 82.000 cittadini hanno preso parte alle elezioni usando la blockchain.

Kaspersky_Projet Polys_Infographie.jpg
- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,091FansLike
17FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

RTX 3080: Nvidia potrebbe lanciare la sua nuova scheda grafica il 17 settembre

Attesa da molti PC, la gamma RTX 3000 potrebbe approdare il 17 settembre 2020 , come spiegato dai nostri colleghi del sito cinese MyDrivers. La...

xCloud: il servizio di giochi in streaming sarà esclusivo per Android

Ancor più di Stadia o GeForce Now, xCloud di Microsoft è considerato il futuro Netflix per i videogiochi. Basato sulla tecnologia di streaming ,...

È disponibile Android 11 beta 3: scopri le ultime novità

La versione pubblica di Android 11 sarà presto disponibile . A riprova: Google annuncia la disponibilità della terza e ultima beta della prossima iterazione...

Google Play Music inizierà a chiudersi a settembre 2020

La notizia non è nuova. L'installazione predefinita di YouTube Music su tutti i dispositivi Android ha già segnato la fine dell'applicazione. Tuttavia, Google conferma questo...

Apple presenta una carta regalo semplificata per gli acquisti fisici e online

Apple ha semplificato silenziosamente le sue carte regalo in un unico token che è semplicemente chiamato Carte regalo. La nuova carta regalo consente...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x