Dal peggioramento della crisi del coronavirus, Amazon ha moltiplicato le iniziative per alleviare la pressione legata all’aumento esponenziale degli ordini. La società ha annunciato in particolare l’assunzione di 100.000 lavoratori aggiuntivi negli Stati Uniti . Ciò è accompagnato da un aumento dei salari orari per i dipendenti nei suoi magazzini sia negli Stati Uniti che in Europa.

Dopo l’aumento della retribuzione di base, Amazon ha appena annunciato l’aumento del tasso di aumento degli straordinari, che è ora del 100% negli Stati Uniti contro il 50% finora. In altre parole, i magazzinieri riceveranno il doppio dei loro salari orari per gli straordinari fino al 9 maggio 2020.

Un primo caso di covid-19 su Amazon

La misura è stata annunciata pochi giorni dopo che un dipendente di Amazon si è dimostrato positivo per il nuovo coronavirus negli Stati Uniti. I lavoratori del magazzino affermano di essere preoccupati per la loro salute oltre a sperimentare un carico di lavoro particolarmente intenso negli ultimi giorni. The Verge ha intervistato 24 addetti al magazzino e addetti alla consegna che hanno descritto condizioni di lavoro difficili .

Parlano di luoghi di lavoro affollati, mancanza di screening per coloro che presentano sintomi, carenza di prodotti per la pulizia e un ritmo che rende difficile l’igiene. Le stesse condizioni sono denunciate in Italia dai dipendenti di Amazon che richiedono la chiusura di magazzini durante il contenimento .

Per il momento, i magazzini rimangono operativi e stanno affrontando l’esplosione degli ordini. Amazon ha quindi deciso di sospendere la consegna di prodotti non essenziali in Italia . “I dipendenti dei nostri centri di distribuzione si concentreranno sulla ricezione e sulla spedizione dei prodotti di cui i clienti hanno più bisogno oggi”, ha affermato l’azienda. In altre parole, Amazon si concentrerà su articoli importanti come materie prime,  attrezzature mediche e altri elementi essenziali attualmente richiesti.

Daniel Aka
Author: Daniel Aka

Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.

Lascia un commento

Please Login to comment