Home News Anche The Long Dark lascia GeForce Now per ovvie ragioni

Anche The Long Dark lascia GeForce Now per ovvie ragioni

Dopo il lancio di una fanfara poche settimane fa, GeForce Now sta gradualmente perdendo il suo fascino e i suoi giochi …

In effetti, dopo la partenza di due editori molto influenti, oggi è Hinterland Games a decidere ritirarsi dal servizio di gioco cloud … E capiamo sempre meglio perché.

NVIDIA ha dimenticato alcune regole di base …

Solo un mese fa, NVIDIA ha aperto le valvole al suo servizio GeForce NOW , per la gioia dei giocatori. Tuttavia, Activision-Blizzard si ritirò rapidamente dalla piattaforma, seguito da vicino da un altro editore molto apprezzato (e produttivo): Bethesda .

Se NVIDIA ha deplorato ovviamente la partenza di questi due editori, la società è rimasta abbastanza discreta sulle ragioni di questi prelievi, sperando di poter trovare un nuovo accordo in futuro.

Oggi è quindi la volta dello sviluppatore Hinterland Games di ritirare un gioco dalla piattaforma GeForce Now, ovvero The Long Dark . Raphael van Lierop, il direttore del gioco, stesso ha annunciato la notizia su Twitter, spiegando abbastanza chiaramente da dove proveniva la preoccupazione, simile, a priori, a quella che ha spinto Blizzard a ritirare questi giochi dalla piattaforma.

Colpa di NVIDIA

”  Mi dispiace per coloro che sono delusi dal non poter più giocare a The Long Dark su GeForce Now. NVIDIA non ci ha chiesto il permesso di mettere il gioco sulla piattaforma, quindi abbiamo chiesto loro di rimuoverlo. Si prega di indirizzare i propri reclami a NVIDIA, non a noi. Gli sviluppatori dovrebbero essere in grado di controllare dove vengono offerti i loro giochi  ” , spiega Raphael van Lierop.

Sembrerebbe quindi che NVIDIA abbia offerto alcuni giochi sulla sua piattaforma, senza nemmeno chiedere il consenso degli sviluppatori …

Resta da vedere ora se NVIDIA riuscirà a riguadagnare la fiducia di editori come Activision-Blizzard e Bethesda (ma anche Capcom, Square-Enix e altri che sono assenti dalla piattaforma), o se il gruppo americano pagherà per aver dimenticato alcune regole di base relative alla negoziazione .

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,109FansLike
66FollowersFollow
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

WhatsApp ottiene la modalità scura ufficiale sul web e sul desktop, adesivi animati e altro

Il servizio di messaggistica WhatsApp di Facebook ha annunciato alcune nuove funzionalità che si avvicinano all'app su varie piattaforme nelle prossime settimane. Una delle funzionalità...

Microsoft sta chiudendo definitivamente quasi tutti i suoi negozi al dettaglio in tutto il mondo

Microsoft ha annunciato oggi un "cambiamento strategico" nelle sue operazioni di vendita al dettaglio che vedrà la società chiudere quasi tutti i suoi negozi...

PlayStation Plus luglio 2020: ecco i giochi PS4 gratuiti di questo mese

PlayStation Plus sta invecchiando! Da 10 anni, gli abbonati hanno diritto a una selezione di giochi gratuiti ogni mese oltre alla possibilità di...

Pokémon Go: questo nonno dipendente usa 64 smartphone sulla sua bici per catturarli tutti

Quando giochi a Pokémon Go , cammini per strada, con lo smartphone in mano, magari con una piccola batteria portatile nella borsa ... Ridi...

Opera per Android 59 anticipa i pagamenti online

Opera ha annunciato la disponibilità di Opera per Android 59. Il nuovo aggiornamento include una manciata di nuove funzionalità tra cui un'API per le...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x