In Gran Bretagna, un dipartimento di polizia municipale ha stampato e condiviso un piccolo volantino per sollecitare i genitori a prestare attenzione ai programmi installati sui computer dei loro figli. Un volantino pieno di idee ricevute, qualificato da molti utenti di Twitter come un tessuto di disinformazione.

Disinformazione pura e semplice

Ovviamente più abili della serie Mr. Robot rispetto alle conferenze sulla sicurezza informatica, le persone dietro questo poster dicono ad esempio che “  Tor è un browser utilizzato per accedere al Dark Web  ”, o che “  Discord è una piattaforma – popolare modulo di comunicazione per condividere suggerimenti di hacking  ”.

Manifesto della polizia britannica Tor Discord


Ridurre le accuse: prima di essere una roccaforte dell’hacking , Discord è prima di tutto un sistema di messaggistica progettato per i giocatori. Tor è usato più per sfuggire alla sorveglianza di massa (e gli inglesi ne hanno davvero bisogno ) che per comprare droghe sulla “rete oscura”.

La distribuzione di Kali Linux, molto popolare tra gli esperti di sicurezza informatica, è felice per la sua presenza in questa lista nera. “  Sappiamo tutti che il modo migliore per incoraggiare un bambino a fare qualcosa è proibirlo  ”, ride su Twitter il community manager di Kali Linux.

La National Crime Agency, il cui logo è presente sul poster, spiega che non è stato consultato prima della sua produzione. Su Twitter, l’agenzia anti-crimine riconosce persino che l’uso di questi strumenti può essere legittimo e non è necessariamente testimone di alcun crimine informatico.

Daniel Aka
Author: Daniel Aka

Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.

Lascia un commento

Please Login to comment