Google non è noto per i suoi servizi con stati d’animo che non soddisfano il successo previsto. Molti sono stati chiusi. Un sito chiamato “Google Cemetery” li elenca tutti. E viene fornito il raccolto 2019 : Daydream, Allo, Inbox, YouTube Gaming o persino Google+. Il 2020 arricchirà sicuramente questa lunga lista. Si dice anche che un grande nome nei servizi di Google dovrebbe essere rimosso presto.

Questo è Play Music , il servizio di streaming musicale lanciato da Google alla fine del 2011 per competere con Spotify. Nonostante una forte integrazione nel sistema Android e nell’ecosistema Google, Play Music non ha mai conosciuto il successo atteso da Google. Ci sono molti meno utenti rispetto alla concorrenza diretta, in particolare Apple Music, che è arrivata diversi anni dopo (2015) ed è diventata la prima alternativa internazionale a Spotify. E questo nonostante l’assenza di un’offerta gratuita. Una situazione che ha portato Google a espellere la sua strategia musicale su YouTube .

YouTube Music aggiunge la migliore funzione di riproduzione musicale

Se la chiusura di Play Music è una certezza per molti osservatori, la società Mountain View non l’ha mai formalizzata o implementata. Tuttavia, una nuova voce dice che un traguardo sarà raggiunto molto presto con l’arrivo su YouTube Music di una delle migliori (e uniche) funzionalità di Play Music: l’archiviazione online della libreria musicale . Play Music è infatti l’unico a offrire uno spazio di archiviazione per depositare file MP3 che è quindi possibile ascoltare in streaming da qualsiasi dispositivo.

Questa funzione, chiamata Music Locker , dovrebbe quindi arrivare su YouTube Music. Logicamente sarà meno sofisticato di quello di Play Music, poiché YouTube Music non supporterebbe il campionamento superiore a 256 kb / s, contro 320 kb / s per il suo equivalente su Play Music. Questo servizio dovrebbe essere logicamente incluso nell’abbonamento premium di YouTube Music (che include già la rimozione di annunci pubblicitari, la possibilità di ascoltare musica in background e il download di brani per l’ascolto offline). L’abbonamento a YouTube Music Premium costa 10 euro al mese (con un mese di prova gratuita).

Daniel Aka
Author: Daniel Aka

Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.

Lascia un commento

Please Login to comment