NVIDIA sta cercando di rassicurare i suoi utenti e promette l’arrivo di altri titoli nelle prossime settimane.

Bethesda, come Activision-Blizzard, rimuove i titoli dal catalogo NVIDIA

Il lancio di GeForce Now non sta andando come previsto da NVIDIA. Il servizio di giochi in streaming è stato abbandonato da un numero sempre maggiore di editori da quando la piattaforma è stata aperta al pubblico.

Dopo Activision-Blizzard , che non ha apprezzato il fatto di avere i suoi titoli offerti nel catalogo GeForce Now senza essere stato consultato per un nuovo accordo commerciale, è Bethesda che ha appena chiesto a NVIDIA di ritirare tutti i suoi titoli di servizio.

La serie Fallout o The Elder Scrolls 5: Skyrim sono così scomparsi dal catalogo e solo Wolfenstein: Youngblood è disponibile oggi, mentre anche gli altri titoli della saga sono stati eliminati.

Un ”  periodo di transizione  ” per l’editore che annuncia i prossimi titoli in arrivo

Phil Eisler, capo di GeForce Now presso NVIDIA, ha pubblicato un messaggio sul blog dell’azienda per rassicurare i clienti attuali e potenziali: ”  Con l’avvicinarsi di un servizio a pagamento, alcuni editori potrebbero scegliere di ritirare i giochi prima della fine del periodo di prova. Alla fine, mantengono il controllo dei loro contenuti e decidono se il gioco acquistato include lo streaming su GeForce Now. Nel frattempo, altri riporteranno i giochi quando si renderanno conto del valore di GeForce Now  . “

Il gestore ha aggiunto che il servizio è attualmente in ”  fase di transizione  “, con la fine del periodo di prova, e che altri titoli verranno aggiunti al catalogo ogni settimana.

Speriamo che NVIDIA sia sufficiente per rassicurare i potenziali utenti e incoraggiarli a sottoscrivere un abbonamento a GeForce Now per usufruire dell’offerta di streaming senza le limitazioni del piano gratuito.

Daniel Aka
Author: Daniel Aka

Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.

Lascia un commento

Please Login to comment