Un po ‘più avanti del solito programma, Google ha lanciato la prima beta di Android 11, l’undicesima iterazione del suo sistema operativo mobile. Non sorprende che questa prima versione di prova sia riservata agli smartphone Google, i Pixel. La prima beta di Android 11 è quindi ora disponibile per Pixel 2 , Pixel 2 XL, Pixel 3, Pixel 3 XL , Pixel 3a, Pixel 3a XL , Pixel 4 e Pixel 4 XL . Sfortunatamente, la prima generazione di pixel non è interessata. Per ulteriori informazioni su questo argomento, ti invitiamo a consultare l’elenco degli smartphone compatibili con Android 11 .

Come installare Android 11 sul tuo smartphone?

Prima di iniziare, ti consigliamo di eseguire il backup dei dati sullo smartphone Android, inclusi i messaggi di testo . Allo stesso modo, si ricorderà che questa è una versione di prova ancora instabile. È probabile che si verifichino dei bug. Inoltre, non riceverai aggiornamenti di sicurezza mensili finché utilizzerai una versione beta.

  • Scarica e installa gli strumenti ADB e Fastboot per il tuo computer
  • Vai al sito ufficiale di Google  con il tuo computer
  • Scarica l’immagine di installazione di Android 11 corrispondente al tuo smartphone. Decomprimi o decomprimi il file.
  • Attiva le  Opzioni sviluppatore nei menu dello smartphone
  • Attiva il debug USB  sul tuo smartphone
  • Sul PC, vai su C: \ Programmi (x86) \ Android \ android-sdk \ e copia tutti i file dall’archivio decompresso nella cartella degli strumenti della piattaforma
  • Spegni il dispositivo Android e premi i tasti “Power” e “Volume +” per 10 secondi contemporaneamente per accedere alla modalità bootloader
  • Collega il tuo smartphone Android al PC tramite un cavo USB
  • In Windows, tieni premuto il tasto Maiusc, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto all’interno della cartella degli strumenti della piattaforma e scegli di aprire una finestra di comando qui *
  • Immettere il comando seguente e fare clic su Invio

fastboot devices

  • Una serie di personaggi apparirà sullo schermo. Puoi andare al passaggio successivo sbloccando il tuo bootloader, usando il seguente comando:

fastboot flashing unlock

  • Fare doppio clic sul file flash-all.bat che è stato copiato nella cartella degli strumenti della piattaforma
  • Lo smartphone si riavvierà

* Se sei più su Mac o Linux, apri un terminale per modificare le directory nella cartella degli strumenti della piattaforma.

Questo metodo installa Android 11 manualmente . Se questa manovra ti scoraggia, ti consigliamo di attendere l’ apertura del programma beta pubblico di Android 11 entro maggio 2020 . 

Daniel Aka
Author: Daniel Aka

Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.

Lascia un commento

Please Login to comment