Home News Windows 7 è ufficialmente morto

Windows 7 è ufficialmente morto

È stato annunciato da molto tempo: Microsoft termina ufficialmente il supporto tecnico per Windows 7 il 14 gennaio 2020 , ovvero oggi. Ciò comporta l’interruzione degli aggiornamenti, siano essi correttivi, funzionali o dedicati alla sicurezza. Microsoft ha investito più di 10 anni in questa versione di Windows, da quando è stata distribuita il 22 ottobre 2009. Windows 7 avrebbe quindi avuto una carriera leggermente più lunga di quella di Windows XP (dal 25 ottobre 2001 al 14 aprile 2009) se non fosse stato prorogato fino al 2014.

Windows 7 è una di quelle versioni di Windows che gli utenti hanno conservato anche dopo l’arrivo di una versione successiva . Come Windows 2000 e Windows XP, entrambi preferiti ai rispettivi successori (Windows Me e Windows Vista), Windows 7 è stato mantenuto da un gran numero di utenti che non desideravano adottare Windows 8. È necessario dire che Windows 7 ha un’ottima reputazione, soprattutto dopo un frainteso Windows Vista e prima di un Windows 8 troppo focalizzato sulle interfacce touch. Da qui questa bella longevità e questo attaccamento.

Windows 7 ha anche riconciliato molti utenti di computer con il sistema operativo Microsoft ereditando tutto ciò che Windows Vista ha lanciato, solo meglio. L’esempio più ovvio è l’UAC o il controllo dell’account utente in italiano, che consente di configurare i privilegi assegnati alle applicazioni. Questo strumento, che è apparso con Windows Vista, è stato notevolmente migliorato con Windows 7 in modo che gli utenti possano finalmente capire a cosa serve e perché è così importante. Il controllo dell’account utente avanzato è stato uno dei nuovi elementi di sicurezza che rendono Windows 7 un sistema più sicuro. Allo stesso modo per la gestione della rete domestica, quasi automatica con Windows 7 (e troppo complessa con Windows XP).

A volte meglio dei suoi successori

Windows 7 è quindi ancora apprezzato oggi. Non solo perché è stabile, sicuro e robusto, ma anche perché i suoi successori. Che si tratti di Windows 8, come accennato in precedenza, ma anche di Windows 10, la versione attualmente su PC. A differenza di Windows 10, Windows 7 non richiede all’utente di aprire un account Microsoft per creare un account utente. Windows 7 non richiede la preinstallazione di applicazioni commerciali come Candy Crush Saga. Windows 7 non integra i messaggi pubblicitari nella sua interfaccia o nelle sue applicazioni di sistema (come il solitario).

Tuttavia, se stai ancora utilizzando Windows 7 sul tuo PC oggi, ti consigliamo caldamente l’aggiornamento a un nuovo sistema operativo, principalmente per continuare a beneficiare degli aggiornamenti di sicurezza . Se vuoi rimanere con un sistema operativo Microsoft, Windows 10 è una buona soluzione che migliora nel tempo. E la società Redmond continua ad aggiornarlo (con una gestione degli aggiornamenti molto migliore rispetto a prima). Ricorda che una licenza di Windows 7 consente di accedere gratuitamente a una licenza Windows 10 equivalente (soprattutto perché tutti i PC Windows 7 supportano Windows 10).


Author: Daniel Aka

Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,121FansLike
66FollowersFollow
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Sega sta preparando un annuncio di livello PS5: una console?

Sega avrebbe preparato il suo grande ritorno al mercato delle console? In ogni caso, la compagnia si riserverebbe una grande sorpresa per noi...

Spotify consente agli utenti di salvare un numero illimitato di elementi nella loro libreria

Spotify è innegabilmente uno dei servizi di streaming musicale più famosi in circolazione e, sebbene il servizio abbia aggiunto alcune funzionalità interessanti negli ultimi...

iOS 13.5: bug causa aggiornamenti in loop

Apple ha appena rilasciato la versione stabile di iOS 13.5. Attraverso questo importante aggiornamento, il marchio Apple ha integrato la sua API di...

PlayStation Plus Giugno 2020: Call of Duty WWII gratis adesso

Giugno promette di essere un mese molto speciale per gli abbonati PlayStation Plus. Già perché contrariamente alle sue abitudini, Sony ha appena svelato...

Mi TV 4S: Android TV, 4K, HDR10 +, arriva in Italia con un prezzo canone da 349,99 €!

Xiaomi ha quindi deciso, come previsto, di lanciare i suoi televisori Mi TV 4S in Francia. Tre modelli sono disponibili in 43 ",...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x