Huawei ha appena sollevato il velo sui dati di vendita del suo Mate X in Cina , riferiscono i nostri colleghi di Sina, un media finanziario cinese. Il produttore afferma di vendere 100.000 smartphone pieghevoli al mese. Huawei ha quindi venduto quasi 200.000 Mate X dalla sua uscita in Cina il 15 novembre . Nel suo paese natale, il marchio commercializza Mate X ogni venerdì del mese durante una vendita flash. Ogni settimana, lo smartphone pieghevole si trova esaurito, afferma Sina.

Al momento, lo smartphone pieghevole non è venduto nel resto del mondo. Privato di una licenza Android da maggio 2019, Huawei non è autorizzato a integrare i servizi e le applicazioni di Google, incluso il Play Store, con i suoi nuovi smartphone. Secondo le ultime notizie, il Mate X è preoccupato per le restrizioni del governo americano. In queste condizioni, l’azienda ha ovviamente deciso di posticipare l’arrivo dello smartphone pieghevole in Europa. Stessa storia per Mate 30 e Mate 30 Pro . Le due ammiraglie dovevano accontentarsi di un’uscita discreta al mercato europeo.

Huawei risponde a Samsung

Alcuni giorni fa, Koh Dong-jin, presidente e CEO della divisione Mobile & Communication di Samsung, ha sollevato il velo sui dati di vendita del Galaxy Fold , il primo smartphone pieghevole di Samsung. Il produttore sudcoreano afferma di aver venduto tra 400.000 e 500.000 copie di smartphone pieghevoli nel 2019 .

Lascia un commento

Please Login to comment
avatar