Home News Avast raccoglie e rivende i dati di navigazione

Avast raccoglie e rivende i dati di navigazione

Il fondatore di Ad Block aveva già avvisato le autorità e gli utenti di Internet delle sue paure su Avast nel dicembre 2019. In effetti, lo sviluppatore ha affermato che le estensioni di Avast e AVG stavano spiando gli utenti a loro insaputa su Chrome e Firefox . E questo 28 gennaio 2020, un’indagine di MotherBoard (Vice) e PCMag conferma le sue accuse.

Come rivelano le due pubblicazioni, Avast raccoglie e rivende i dati di navigazione degli utenti per milioni di dollari. Tra i suoi clienti abituali troviamo Microsoft, Google, Yelp, Pepsi o persino Condé Nast, un gruppo americano di editori di riviste che tiene tra gli altri Vogue o Vanity Fair.

Con un totale di 450 milioni di utenti in tutto il mondo, il software antivirus garantisce un ampio stock di dati. E il jackpot che ne consegue. Secondo MotherBoard e PCMag, le informazioni raccolte sono certamente anonime (senza nome, e-mail e indirizzo IP), ma sono collegate a un identificatore noto ad Avast, che non scompare fino a quando l’utente non smette di usare antivirus.

Una collezione davvero anonima?

È una filiale di Avast chiamata Jumpshot che raccoglie i dati di navigazione per conto di Avast. È stata lei a sottrarre i dati degli utenti tramite estensioni di Avast. Ora Jumpshot funziona con la versione gratuita dell’antivirus, come mostrato in una scheda in cui è specificato che ”  tutti i dati basati sulla navigazione web verranno forniti a Jumpshot”  e che ”  Jumpshot può condividere questi dati aggregati con i propri clienti”.

In base alle condizioni generali menzionate in questa scheda (durante l’implementazione), Jumpshot può convertire i dati acquisiti per tre anni. Secondo Avast, questa raccolta soddisfa perfettamente il quadro e le rigide regole del GDPR e insiste sul fatto che queste informazioni non consentono l’identificazione dell’utente. Falso secondo MotherBoard e PCMag, che specificano che questi dati vengono raccolti su singoli clic. Alcune aziende potrebbero conciliare queste informazioni con quelle in loro possesso per mettere un nome, un indirizzo e-mail, un indirizzo IP sull’utente.

Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,109FansLike
66FollowersFollow
16FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Tik Tok: un enorme difetto di sicurezza rivelato da iOS 14

Un difetto di sicurezza è stato scoperto grazie a un iOS 14 . La nuova versione del sistema operativo iPhone è attualmente disponibile in versione...

Apple Silicon: i bug della CPU Intel Skylake avrebbero accelerato la transizione dei Mac verso ARM

Apple saluterà Intel! Durante il suo keynote del WWDC all'inizio di questa settimana, la società Cupertino ha annunciato che avrebbe abbandonato i processori Intel nei suoi computer. Invece,...

AER e Stranger Things 3: The Game gratis su Epic Games Store questa settimana

AER Memories of Old and Stranger Things 3: The Game è libero di reclamare su Epic Games Store questa settimana, prendendo il posto di Pathway .

Intel lancia un monster SSD da 15 TB da 4.130 euro

Nel 2018, Intel ha lanciato una nuova gamma di SSD riservati ai professionisti: i P4510 . Fino ad allora, il modello più grande aveva una...

OnePlus Nord sarà dotato di chipset Snapdragon 765G, fotocamera di punta

OnePlus ha fortemente stuzzicato l'imminente lancio del suo telefono di fascia media, OnePlus Nord . Oggi, il co-fondatore dell'azienda Carl Pei ha rivelato in un'intervista...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x