Secondo quanto riferito, Amazon ha licenziato diversi dipendenti negli Stati Uniti accusati di aver perso indirizzi e-mail e numeri di telefono dei clienti a terzi i cui nomi sono sconosciuti. Questa diffusione dei dati personali dei clienti costituisce una violazione delle politiche del gigante dell’e-commerce, che giustifica quindi i licenziamenti segnalati dai nostri colleghi americani di Tech Crunch .

Un’e-mail inviata ai clienti i cui dati sono stati condivisi

Venerdì, Amazon ha informato i clienti via e-mail che erano interessati dal rilascio delle loro informazioni personali. ”  Stiamo scrivendo per informarti che il tuo indirizzo e-mail e numero di telefono sono stati divulgati da un dipendente Amazon a terzi in violazione delle nostre politiche  ” , inizia l’e-mail condivisa da un cliente dell’azienda su social media.

E Amazon continua: ”  Le persone ritenute responsabili di questo incidente sono state licenziate e sosteniamo la polizia nei loro inseguimenti  “. Se sappiamo che un certo numero di dipendenti è stato escluso, non sappiamo con precisione, né quanti clienti hanno visto i loro dati condivisi con terze parti.

Amazon Email
Amazon Email

Lascia un commento

Please Login to comment
avatar