sabato, Novembre 28, 2020
Home News Google Chrome: il prossimo aggiornamento rende la modalità di navigazione in incognito...

Google Chrome: il prossimo aggiornamento rende la modalità di navigazione in incognito davvero privata

- Advertisement -

La modalità di navigazione in incognito di Chrome offre un senso di privacy perché impedisce al browser di tenere traccia delle tue attività. La cronologia di navigazione e i cookie sono sistematicamente disattivati, cosa che alcuni siti Web non gradiscono. Sono infatti sempre più propensi a limitare l’accesso ai loro contenuti quando rilevano questa modalità. Ciò è possibile a causa di un errore specifico in Google Chrome che tradisce gli utenti quando sono in modalità di navigazione in incognito.

Google Chrome impedirà ai siti web di rilevare l’attivazione della modalità di navigazione in incognito

Questa modifica in Google Chrome è stata individuata poche settimane fa dal sito 9to5Google nel codice sorgente pubblico di Chromium. Google ha appena confermato e annunciato la sua implementazione in Chrome 76 , la prossima versione del browser prevista per la fine di luglio. Il problema era correlato a un difetto in un’API denominata FileSystem . È questo che consente di memorizzare i dati di navigazione temporaneamente o permanentemente (cronologia, cookie, download, ecc.).

Quando è in uso la modalità di navigazione in incognito, questa API è disabilitata per impedire la registrazione dei dati di navigazione. Ma qualsiasi sito web può sapere quando questa modalità è abilitata interrogando l’API. Quando restituisce un errore, non è accessibile ed è disabilitato. Da Chrome 76 , questo difetto verrà corretto. Come?

Anziché disabilitare l’API FileSystem, Google creerà un file system temporaneo nella RAM. Quest’ultimo si autodistruggerà ogni volta che l’utente lascia la modalità di navigazione in incognito. In tal modo, Google dice che vuole rafforzare lo scopo di questa modalità è il rispetto della privacy degli utenti. Ma per una navigazione davvero sicura, questa modalità non offre le stesse coperture di una VPN perché non crittografa le tue comunicazioni.

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,121FansLike
27FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Google Docs ora ti consente di aprire i tuoi documenti di Microsoft Office su iOS

Per molto tempo, la compatibilità con i formati Microsoft Office ha presupposto la possibilità di aprire un file Word, Excel e PowerPoint per modificarne il contenuto. Oggi questa nozione...

TSMC prevede di avviare la produzione di massa di chip incisi a 3 nm già nel 2022

Con il suo chip A14, l'iPhone è il primo smartphone ad aver introdotto sul mercato dei chip incisi a 5 nm, forniti dal fondatore...

Intel presenta i suoi laptop NUC, venduti dal 2021 con marchi partner

Intel inizierà a lanciare il suo programma NUC sui laptop con il suo kit per laptop NUC M15. Precedentemente noto con il nome in codice...

PS5: la frequenza di aggiornamento variabile arriverà tramite un aggiornamento futuro

La PlayStation 5 è arrivata il 19 novembre in Italia. Se il successo commerciale sembra già acquisito, la console non sfugge ad alcune imperfezioni e ad altre...

Oltre 300.000 account Spotify sono stati compromessi a causa di varie perdite di dati

I ricercatori di cyber security di VPN Mentor hanno scoperto che un database avrebbe fatto trapelare circa 350.000 account Spotify. Al momento, non è chiaro...