Home News Stati Uniti e Cina: Trump dichiara l'emergenza nazionale per vietare Huawei

Stati Uniti e Cina: Trump dichiara l’emergenza nazionale per vietare Huawei

- Advertisement -

Donald Trump ha appena firmato un decreto mercoledì 15 maggio 2019 che vieta alle compagnie di telecomunicazioni statunitensi di cercare da alcune compagnie straniere il cui esecutivo crede che rappresentino un rischio per la sicurezza nazionale. Né Huawei né altre società cinesi prendono il nome dal testo. Ma né il contesto della guerra commerciale con la Cina , né la fionda degli Stati Uniti contro Huawei e altre società cinesi come ZTE non lasciano spazio a dubbi.

Gli Stati Uniti dichiarano l’emergenza nazionale contro le compagnie cinesi

Il testo deve consentire agli Stati Uniti di agire contro “atti dannosi favoriti da Internet, tra cui spionaggio economico e industriale” . La Casa Bianca ritiene inoltre che questa emergenza nazionale sia giustificata perché  “gli oppositori stranieri sfruttano sempre più le vulnerabilità nei servizi e nelle infrastrutture informatiche negli Stati Uniti”. 

I piani di espansione statunitensi di Huawei erano già stati abbandonati per diversi mesi. Ma questo nuovo decreto sicuramente impedisce qualsiasi speranza che la situazione migliorerà nel breve o medio termine.

Huawei nella lista nera

Il quotidiano ricorda anche le parole di Gen Shuang, il portavoce della diplomazia cinese, che ha chiesto circa la prospettiva della firma del decreto, ha commentato: “c ela po ‘di tempo che gli Stati Uniti abusato il loro potere di deliberatamente screditare le compagnie cinesi e respingerle a tutti i costi, che non è né giusta né rispettabile “ .

Il quotidiano Liberation  ha riportato dalla sua parte, come ha detto il Dipartimento del Commercio che Huawei una lista nera delle compagnie straniere per le quali sono richieste le società statunitensi di ottenere l’autorizzazione da parte del governo federale, se vogliono il diritto di stabilire relazioni commerciali.

E il segretario al Commercio Wilbur Ross ribadisce il punto: “Ciò impedirà che le tecnologie statunitensi vengano utilizzate da entità straniere per scopi che potrebbero danneggiare la sicurezza nazionale degli Stati Uniti o i loro interessi di politica estera” .

- Advertisement -
Daniel Akahttps://plus.google.com/106923473571641893009
Amante della tecnologia e amministrazione e creatore del sito. Con la passione della tecnologia e deciso nell'informare ogni genere di persona.
3,087FansLike
17FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Altre news

Facebook Lite è finito, l’applicazione non è più disponibile su App Store

Mercoledì, 12 agosto 2020, Facebook ritira la versione Lite della sua applicazione dall'App Store . Il social network americano ha motivato questa decisione dal numero troppo...

Tim Cook si unisce al club dei miliardari grazie al recente aumento del valore di Apple

Il boss di Apple, Tim Cook, è entrato a far parte del club molto chiuso dei miliardari grazie all'ottima salute dell'azienda americana.

Samsung promette fino a tre anni di aggiornamenti del sistema operativo per i suoi nuovi telefoni di punta

Al suo evento Galaxy Unpacked che si è tenuto oggi, Samsung ha ribadito il suo impegno a fornire aggiornamenti continui per il sistema...

Massiccia proprietà intellettuale trapelata di Intel, di circa 20 GB, pubblicata sul Web

Un leaker ha pubblicato un collegamento al repository su Twitter che contiene fino a 20 GB di proprietà intellettuale (IP) di Intel,...

Google Play Music inizierà a chiudersi a settembre 2020

La notizia non è nuova. L'installazione predefinita di YouTube Music su tutti i dispositivi Android ha già segnato la fine dell'applicazione. Tuttavia, Google conferma questo...
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x